Djokovic: «Stanchezza? Rafa oggi è stato più forte di me»

Domenica 19 Maggio 2019 di Valerio Cassetta
Novak Djokovic
Riconosce i meriti all’avversario ed è già concentrato sul Roland Garros. «Rafa è stato più forte, non c’è altro da dire» così Novak Djokovic prova ad analizzare la sconfitta in finale 6-0, 6-4, 6-1 contro Nadal agli Internazionali di tennis. Accompagnato dall’applauso del pubblico, Nole esce a testa alta dal Centrale del Foro Italico: «Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuto. Sono molto orgoglioso di essere arrivato al terzo set, dopo un primo set senza neanche un game. Il livello di gioco di Nadal era molto alto. Del resto lo è stato per tutto il torneo. Io ho iniziato piano, ho trovato l’equilibrio nel secondo set, ma poi lui ha preso il largo». Insomma, non cerca alibi il serbo. La stanchezza accumulata negli incontri precedenti con Del Potro e Schwartzman non si è fatta sentire, «ma un cambiamento nel calendario potrebbe essere fatto, anche se non è facile perché gli Internazionali capitano dopo Madrid e prima di Parigi». L’importante ora è voltare pagina e pensare ai prossimi impegni, quello di Parigi su tutti: «Sarà un grande torneo. Nadal è tra i favoriti. Anche Thiem e Fognini stanno facendo molto bene». Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 10:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma