Anche il Chelsea si prende la finale: Eintracht ko ai rigori

Giovedì 9 Maggio 2019 di Valerio Cassetta
Ci sono voluti i rigori per decidere la seconda finalista dell’Europa League. Sarà il Chelsea di Maurizio Sarri ad affrontare a Baku il prossimo 29 maggio l’Arsenal di Emery. I Blues eliminano l’Eintracht di Francoforte, vincendo 4-3 nei tiri dagli undici metri. Decisivo l’ultimo tiro di Hazard che fa esplode Stamford Bridge. Perfetta parità nei tempi regolamentari e supplementari. Nella prima frazione di gara inglesi in vantaggio con Loftus-Cheek, schierato a centrocampo al posto dell’infortunato Kantè. Nella ripresa partenza sprint dei tedeschi che con Jovic trovano il pareggio. Stesso risultato (1-1) dell’andata a Francoforte che si protrae anche nell’extra time. Ai rigori sale in cattedra il portiere Kepa, che chiude lo specchio prima a Hinteregger e poi a Paciencia, annullando l’errore del compagno Azpilicueta. Una prestazione superlativa quella del portiere che lo scorso febbraio aveva fatto arrabbiare non poco Sarri nella finale di Carabao Cup disputata a Wembley e persa con il Manchester City ai calci di rigore. Prima dei penalty il portiere Kepa si rifiutò di dare il cambio a Caballero, scatenando l'ira dell'allenatore ex Napoli. Acqua passata. Adesso il tecnico sorride e festeggia. Porterà in Azerbaijan un pezzetto di Italia.
Annulla  Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 00:50


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma