Sfregia l'ex con l'acido dopo una lite a Legnano, l'uomo rischia di perdere un occhio

Mercoledì 8 Maggio 2019
​Aggredito con acido dalla ex fidanzata: ustionato gravemente

Un bicchiere pieno d'acido rovesciato sul volto di 30enne dall'ex fidanzata. L'uomo è rimasto gravemente ferito al viso e al torace e rischia di perdere un occhio dopo l'aggressione in strada a Legnano, Milano. È successo ieri sera intorno alle 22 in via dei Pioppi quando al culmine dell'ennesimo acceso diverbio la donna di 38 anni ha gettato contro l'ex compagno un bicchiere contenente dell' acido.

Gessica Notaro: «Giustizia è stata fatta». E pubblica le foto col volto sfigurato

L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Legnano. La donna, invece, si è costituita ai carabinieri ed è stata arrestata per lesioni aggravati e atti persecutori. Secondo quanto emerso il 30enne aveva presentato una denuncia per stalking contro l'ex lo scorso aprile. L'uomo aveva anche trovato le gomme dell'auto bucate.

La 38enne non accettava la fine della loro storia e così lo ha raggiunto per tentare di convincerlo ancora a cambiare idea: poi, in mezzo alla strada, gli ha rovesciato addosso un flacone di acido, provocandogli ustioni di terzo grado al volto, al torace e alle mani, e rimanendo lievemente ustionata alle mani anche lei.

Questa, stando ai primi accertamenti dei carabinieri, sarebbe la dinamica dell'aggressione avvenuta ieri sera.  La donna, dopo essere fuggita, si è presentata ai carabinieri di Legnano che l'hanno arrestata dopo averla portata in pronto soccorso, dove le sono state riscontrate ustioni di secondo grado alle mani.

Salvini
"No agli sconti di pena per chi commette questi reati" ha commentato il vicepremier Matteo Salvini

Ultimo aggiornamento: 9 Maggio, 11:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma