Ravello: in attesa del festival, i concerti della “Meglio Gioventù”

Sabato 20 Aprile 2019
Le orchestre dei Conservatori, protagoniste a Ravello
In attesa della stagione sinfonica, cuore di tutte le edizioni del Festival (30 giugno - 31 agosto 2019) la Fondazione Ravello propone un nuovo progetto che guarda al futuro, mette insieme formazione e professione, accademia e territorio: un ricco cartellone di appuntamenti, affidato ai Conservatori di musica della Campania e di altre città ospiti, allunga la stagione prima e dopo i mesi dei grandi concerti di Villa Rufolo.

Un palco d’eccezione per gli studenti del Conservatorio di musica Giuseppe Martucci di Salerno, del San Pietro a Majella di Napoli, del Domenico Cimarosa di Avellino, del Nicola Sala di Benevento e inoltre del Benedetto Marcello di Venezia, del Niccolò Piccinini di Bari”, dell’Agostino Steffani di Castelfranco Veneto e del Santa Cecilia di Roma.

Un momento vitale della proposta artistica contemporanea, un grande progetto di comunità temporanea di musicisti che si esibirà nei luoghi sacri del Duomo e della Chiesa di Santa Maria a Gradillo, nei giardini, nelle piazze, sui belvedere di Ravello, dalla Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, alla passeggiata del Monsignore di recente inaugurazione. 

Il progetto “La meglio gioventù” è stato ideato e coordinato dal Maestro Antonio Marzullo, segretario artistico del Teatro Verdi, partner del Ravello Festival. 
 
Dopo l'inaugurazione del 17 aprile, gli appuntamenti proseguono anche nei prossimi giorni. Giovedì 25 aprile nella Chiesa di Santa Maria a Gradillo, ore 11.30, in scena il Conservatorio di Musica Domenico Cimarosa di Avellino Quartetto Cimarosa Patrizia Maggio, Lorena Massaro, violino Simone Basso, viola Francesca Montella, violoncello Musiche di Pachelbel, Bach, Mozart, Gardel, Piazzolla (ingresso libero)

Sempre il 25, al Duomo di Ravello, ore 19, Orchestra sinfonica e coro del Conservatorio di Musica Domenico Cimarosa di Avellino con il direttore Giuseppe Camerlingo il Maestro del coro Virgilio Agresti: musiche di Mozart, Missa Brevis (ingresso libero).

Sabato 27 aprile, ore 20, l'Orchestra sinfonica del Conservatorio di Musica S. Pietro a Majella di Napoli eseguirà un omaggio a Bernstein, con il direttore Mariano Patti (ingresso libero).

Mercoledì 1 maggio, ore 19, il Conservatorio di Musica Domenico Cimarosa di Avellino con il Direttore Giuseppe Camerlingo e al Pianoforte Angelo Gala eseguirà musiche di Čajkovskij: Concerto per pianoforte e orchestra n.1 (ingresso libero).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La partitella sulla spiaggia: evento top e incubo bagnanti

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma