ROMA

Inter e Roma non si fanno male
Un pari d'oro per i giallorossi

Sabato 20 Aprile 2019 di Ugo Trani
2

dal nostro inviato MILANO La Roma, raccogliendo il 4° risultato utile consecutivo, pareggia a San Siro contro l'Inter (1-1) e resta in piena corsa per la zona Champions a 5 giornate dalla conclusione del campionato. Non c'è il sorpasso sul Milan, fermato al Tardini dal Parma all'ora di pranzo (1-1 come al Meazza) e rimasto ancora davanti di 1 punto (e anche negli scontri diretti) ai giallorossi. Ranieri, però, torna nella Capitale con la consapevolezza che la squadra è pronta per sfidare i rossoneri nella volata di fine torneo.
 

MATCH EQUILIBRATO
Giusto il pari di San Siro: la Roma gioca con personalità nel 1° tempo, con Dzeko a trascinare i compagni ed El Shaarawy che compisce ancora a Milano, 6à gol nelle ultime 7 partite a San Siro. Lautaro, preferito inizialmente a Icardi, ha l'unica a chance: Mirante devia il suo colpo di testa sul palo. Nzonzi fa schermo alla difesa e annulla l'ex nainggolan, Pellegrini è vivacxe dietro a Dzeko. Bene Fazio in mezzo alla difesa, fatica Under a sinistra contro Asamoah. Ranieri, dopo l'intervallo, sostituisce l'esterno, stanco e sfasato, con Zaniolo. Pellegrini spreca la chance per il raddoppio ad inizio ripresa. È lì che si fermano però, i giallorossi, chiamando in avanti l'Inter che, con Icardi in campo per Nainggolan, riesce a trovare il pari che gli permette di blindare il 3° posto (+5 sul Milan). Cross di D'Ambrosio e colpo di testa di Perisic, con Florenzi fuori posizione.

BRIVIDO FINALE
A Spalletti sta bene il punto. Ma inserisce lo stesso Joao Mario per Lautaro e Keita per Politano. La Roma  resta in partita e va vicinissima al successo prima del recupero. Kolarov, sbilanciato in area da Keita, calcia di sinistro. Handanovic salva e regala all'Inter la partecipazione alla prossima edizione della Champions. I giallorossi, invece, devono proseguire nella rincorsa. Mai, in questa stagione, sono stati al 4° posto. ma c'è ancora tempo, almeno fino al 26 maggio.

LEGGI LA CRONACA

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Aprile, 19:45


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma