Sonego e Fognini da favola: sono ai quarti. Cecchinato out, Djokovic e Nadal senza problemi

Giovedì 18 Aprile 2019
Fabio Fognini
Lorenzo Sonego da favola a Montecarlo. Il 23enne torinese, per la prima volta in carriera, è approdato nei quarti di un Masters 1000: sulla terra rossa del Principato, l'azzurro ha sconfitto 6-2 7-5, in un’ora e 24 minuti di partita, il britannico Cameron Norrie, numero 56 Atp, che prima di questo torneo non aveva mai vinto una partita nel main draw di un “1000”. Grazie a questo risultato Sonego è praticamente certo di entrare per la prima volta in carriera tra i primi settanta del ranking. Ora trova il serbo Dusan Lajovic, numero 48 Atp, che a sorpresa ha eliminato con un doppio 6-3 l’austriaco Dominic Thiem, numero 5 del ranking e 4 del seeding, e il serbo . 

Passa ai quarti del torneo del Principato anche Fabio Fognini, che ha sconfitto il numero 3 del mondo Alexander Zverev, semifinalista dodici mesi fa, 7-6 6-1. Il ligure si è aggiudicato il primo set al tie break (8-6); nel secondo ha strappato subito il servizio, portandosi sul 4-1.Il break decisivo sul 5-1, Zverev molto nervoso crolla e Fognini conquista il game che gli schiude le porte dei quarti dove troverà il croato Borna Coric che ha liquidato 6-4 6-2 il francese Herbert. Il sogno è raggiungere la semifinale, come gli riuscì nel 2013.
 



Manca l'accesso ai quarti, invece, Marco Cecchinato. L'azzurro, numero 16 del ranking mondiale e 11/a testa di serie, si è arreso all’argentino Guido Pella, numero 35 della classifica Atp con il punteggio di 6-4 4-6 6-4 dopo 2 ore e 14 minuti di gioco. Il siciliano, che si era aggiudicato tre dei quattro precedenti, compreso l’ultimo in semifinale a Buenos Aires, lo scorso febbraio, può recriminare soprattutto per l'andamento del primo set, nel quale si era ritrovato avanti 4-1 con la palla per il 5-1, ma ha subito la rimonta dell'argentino che ha infilato cinque game di fila, portando a casa il parziale.

Negli altri match il russo Daniil Medvedev, numero 14 del mondo e 10 del seeding, ha sconfitto il greco Stefanos Tsitsipas, numero 8 del ranking Atp e sesta testa di serie, con il punteggio di 6-2 1-6 6-4 in un'ora e tre quarti di gioco. Avanti senza problemi anche il numero uno del mondo e del torneo Novak Djokovic. Il serbo la travolto lo statunitense Taylor Fritz, numero 65 del ranking Atp, con il punteggio di 6-3 6-0 in un'ora e otto minuti. Djokovic sfiderà ai quarti proprio Medvedev. Avanza con un minimo di sudore in più Rafa Nadal, numero due del mondo e del tabellone che in un'ora e 34 minuti di gioco rispedisce al mittente le velleità di Grigor Dimitrov, numero 28 del ranking Atp, liquidato 6-4 6-1. Per l'undici volte campione di Montecarlo al prossimo turno c'è Pella.  Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 10:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La partitella sulla spiaggia: evento top e incubo bagnanti

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma