Colesterolo cattivo, pericoloso anche se troppo basso

Giovedì 11 Aprile 2019
Avere livelli di colesterolo estremamente bassi può aumentare il rischio di ictus nelle donne, suggerisce un nuovo studio pubblicato sulla rivista Neurology" da un team del Brigham and Women's Hospital di Boston. I ricercatori hanno scoperto che concentrazioni molto basse di Ldl ( colesterolo "cattivo"), così come di trigliceridi, sono associate a un aumentato rischio di ictus emorragico, che viene causato dalla rottura di un vaso sanguigno nel cervello.

Per il report sono stati esaminati i dati su colesterolo totale, Ldl, Hdl e trigliceridi di 27.937 donne. Durante un follow-up medio di 19 anni, si sono verificati 137 ictus. È stato messo in evidenza che le donne con livelli di Ldl inferiori a 70 (quelli al di sotto di 100 sono generalmente considerati valori normali) hanno più del doppio delle probabilità di avere un ictus emorragico rispetto a quelle con valori compresi tra 100 e 129. Le donne con valori di trigliceridi inferiori a 75 (la normalità è considerata 150) avevano il doppio del rischio di ictus rispetto a quelle con livelli superiori a 156. Non è emersa invece alcuna associazione fra ictus e Hdl o colesterolo totale. «Se si hanno questi livelli, solitamente si viene considerati a basso rischio», spiega l'autore principale dello studio, Pamela Rist. «In realtà occorre tenere d'occhio gli altri fattori che sappiamo essere di rischio per l'ictus emorragico, come ipertensione, fumo e così via».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma