Collinzio trovato morto nel canale: forse è stato investito. Due indagati

Mercoledì 27 Febbraio 2019
Potrebbe essere stato investito Collinzio D’Orazio, 51 anni di San Benedetto dei Marsi (L'Aquila), trovato nel canale di irrigazione denominato Piccola Cinta a circa un chilometro dalla casa. Ci sono due persone formalmente indagate per omicidio con l’autopsia che è stata fissata per oggi pomeriggio alle ore 15 all’ospedale di Avezzano, dal Pm Lara Seccacini, e dovrà dare risposte sulle cause della morte. L’esame sarà eseguita dall’anatomopatologo di Pescara, Cristian D’Ovidio, e sarà presente anche Giuseppe Calvisi, medico legale, scelto dagli avvocati Franco Colucci, Milo Antonio e Mario Flammini che assistono i due giovani indagati. A fare la scoperta del cadavere scomparso il primo febbraio è stato il nucleo dei carabinieri subacquei di Pescara, unitamente a militari dell’Arma territoriale; lo hanno ritrovato esanime immerso nell’acqua del fiume Giovenco, a pochi metri dalla sua intersezione con il canale di irrigazione denominato Piccola Cinta. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma