Strofina peperoncino piccante sugli occhi dei figli di 5 e 7 anni della compagna: arrestata coppia

Giovedì 21 Febbraio 2019 di Alix Amer

Una mamma ha lasciato che il suo fidanzato punisse i suoi figli sfregando peperoncini piccanti sopra gli occhi e sui genitali dei suoi figli. Sabrina Emerick, 25 anni, e Robert Saladaga, 37 anni, sono stati arrestati a Greenville, nel Sud Carolina, per gli abusi contro i piccoli di 5 e 7 anni, figli solo della Emerick, che secondo le autorità duravano almeno da settembre 2017. Sono stati entrambi accusati di negligenza infantile e di crudeltà. Saladaga è stato anche accusato di aggressione aggravata. E' stato lui a strofinare il peperoncino su uno dei bambini come punizione per aver fatto la pipì sul divano. Ma non solo, le punizioni erano di diversa natura.
 

 

In un'altra occasione aveva cosparso occhi,bocca,e tutto il viso dei bambini, con una salsa calda, provocando vomito e ustioni. La polizia ha raccontato che l'uomo avrebbe tenuto "un cuscino sulla faccia del più piccolo fino quasi a soffocarlo". Tutto questo sempre e solo per punirli. Saladaga avrebbe fatto fare ai bambini anche docce estremamente calde e fredde. Non solo avrebbe persino sparato vicino ai bambini in piedi con una pistola BB, solo per incutere terrore. Gli investigatori hanno detto di aver scoperto che la Emerick era a conoscenza degli abusi e "ha permesso che i suoi figli fossero esposti a rischi seri per mano di Saladaga". "I crimini efferati contro i bambini sono i casi più difficili su cui indagare. Le storie orribili di abusi subiti da questi piccoli sono disgustose e riprovevoli. In quanto tali, sono stati portati via da quella casa e da un ambiente violento ", ha spiegato il tenente della polizia di Greenville, Jason Rampey. Sia Saladaga che Emerick sono stati rilasciati dal carcere su cauzione il 15 febbraio. Un giudice ha stabilito che Saladaga indossi un dispositivo di monitoraggio elettronico e gli è vietato di avere contatti con i bambini.

Ultimo aggiornamento: 17:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma