Rugby, Sei Nazioni, brilla l'Under 20: vittoria in trasferta con bonus, Scozia travolta 22-32 e primo posto

Sabato 2 Febbraio 2019 di Christian Marchetti
Fa un certo effetto, non credete? In attesa che domenica si disputi Francia-Galles, la classifica del Sei Nazioni Under 20 al momento vede l'Italia prima a quota 5 e +10 di differenza punti, Irlanda seconda con +8. Merito di un partitone degli azzurrini di Fabio Roselli, che dopo la scorpacciata dell'anno scorso a Bari vincono ancora e stavolta in trasferta, al "Netherdale Stadium" di Galashiels, contro la Scozia: 32-22 e bonus mete raggiunto sul finale.    

Impiega 22 minuti l'Italia Under 20 per scavare un solco di 11 punti. Prima il piazzato di Paolo Garbisi, al quarto d'ora la meta di Nocera che Garbisi non trasforma. L'apertura azzurra rimedia poco dopo dalla piazzola. Prima dell'intervallo il calcio di Thompson per il momentaneo 3-11. Il vantaggio fa ben sperare; la cattiva notizia, piuttosto, viene da Fusco e Finotto, costretti a uscire anzitempo causa infortunio.

Paura a inizio ripresa. In appena 4 minuti, i padroni di casa passano due volte - prima con Boyle, poi con Jupp - e con le trasformazioni di Thompson fa 17-11. Rispondono con la stessa moneta gli ospiti: marcature pesanti di Taddia e di Mori (quest'ultimo entrato nemmeno un quarto d'ora prima) tra il 55' e il 64', trasformate da Garbisi. McLean e i due punti addizionali di Thompson accorciano sul 22-25, ma al 79' arriva la firma di Trulla. Piede di Garbisi e 22-32 finale. Bellezza, pura bellezza. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma