«Vendo maiali da macellare», l’annuncio choc va a ruba

Martedì 11 Dicembre 2018 di Marco Pasqua
“Vendo suini cresciuti in maniera naturale di almeno 100 chili di peso». L’annuncio scritto in romeno è stato affisso (abusivamente) in questi giorni su alcuni pali, nei dintorni della stazione Termini. A corredo c’è anche la foto di tre maiali (apparentemente ignari del loro destino, certamente inconsapevoli di essere destinati a fine certa). Il loro costo è di 3 euro al chilo. Chiamando il numero di cellulare indicato sul mini-poster non risponde alcun romeno ma un romanissimo signore, che spiega con grande serenità la sua attività professionale: «Vendo maiali vivi, che ovviamente devono essere macellati. A quello dovete pensarci voi, andando al Mattatoio». Ma il venditore mette subito le mani avanti: «Io, però, per adesso non posso aiutarvi: li ho venduti tutti. Sono andati a ruba. Sarà il periodo di Natale...Non me ne è rimasto neanche uno». Ma per non deludere l’aspirante cliente, fornisce il numero di un altro allevatore: «Ma anche lui ve li vende vivi, al resto dovete pensarci voi, sia chiaro». I suoi clienti? Misti, tutti attratti dai prezzi abbastanza competitivi. Certo, bisogna macellarli. «Se proprio non sapete come fare, vi consiglio di andare in macelleria, lì ve li ritrovate già pronti». Brutalmente lapalissiano. 

marco.pasqua@ilmessaggero.it Ultimo aggiornamento: 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma