Marciapiedi divisi per uomini e donne: a Nantes esperimento sociale contro violenza di genere

Sabato 24 Novembre 2018 di Giampiero Valenza
A sinistra gli uomini, a destra le donne. Così un marciapiede diventa un esperimento sociale per spiegare perché lottare contro la violenza di genere. Succede a Nantes, in Francia, dove il Comune lo ha fatto in occasione di una serie di iniziative promosse per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza alle donne prevista per domani. Il cartello è stato installato in rue de la Paix (via della pace).

I simboli del cartello sono quelli classici degli uomini e delle donne stilizzate che si trovano in ogni gabinetto. L’iniziativa, spiegano dall’amministrazione, fa parte di una azione organizzata per confrontarsi con i passanti sull’uguaglianza di genere. Così è nata una sorta di candid camera: non pochi si sono indignati o hanno gridato allo scandalo proprio davanti al cartello. 

Se chi vive a Nantes conosce bene la notizia (proprio oggi, tra l’altro, è in corso in città una marcia contro la violenza alle donne), in Italia qualcuno ha sbagliato interpretazione. C'è chi ha preso sul serio il cartello tanto che sui social ha commentato come una “follia totale” la scelta del marciapiede di genere. Ecco un esempio di come si trasforma un esperimento sociale in una fake news. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma