Caso Anna Frank, Barillari (M5S): «Solo un modo per distrarci dal voto sul Rosatellum»
Ma la Lombardi lo gela: «Battuta infelice». E lui si scusa

Mercoledì 25 Ottobre 2017 di Simone Canettieri
46

Davide Barillari, consigliere regionale del M5S, agita l'ombra del sospetto su Anna Frank. Sì, secondo il pentastellato la vicenda sarebbe un modo per far dimenticare all'opinione pubblica la legge elettorale. Barillari lo spiega in un tweet: «Mentre ci distraggono con Anna Frank, in Senato votano la porcata antidemocratica del Rosatellum».

Il campionario di complottismi di Barillari, no-vax convinto e non nuovo a questo tipo di sortite sui social, si arricchisce dunque di un'altra puntata. Il suo tweet ha fatto subito scoppiare la polemica. «La mancanza di sensibilità di alcuni rappresentanti istituzionali dei 5S sui temi della lotta all'antisemitismo mi fa ribrezzo». Così Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Partito Democratico, su twitter. A finire nel mirino del Pd anche Roberta Lombardi, deputata e aspirante governatrice del Lazio: «Barillari incredibilmente è uno degli uomini di punta della squadra con cui la Lombardi (si dice anche futuro Assessore alla Sanità qualora la Lombardi vincesse) si presenta alle prossime elezioni regionali del Lazio, chiedo alla candidata presidente Lombardi una chiara e netta presa di distanza da questa gravissima sortita». «Sarebbe mi permetto di dire come minimo opportuno da parte del consigliere Davide Barillari
chiedere scusa, come minimo», ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Ma Roberta Lombardi, candidata del M5S alla Regione, prende le distanze dalla gaffe del suo consigliere regionale e anzi lo attacca: «Da Barillari sicuramente una battuta poco felice. Come ho già detto la foto di Anna Frank con la maglia della Roma è un gesto ignobile».

E a distanza di ore arrivano le scuse del consigliere regionale grillino: ««Su Anna Frank gesto orribile, che
ovviamente condanno. La mia voleva essere una provocazione, risultata inopportuna. E me ne scuso».  

Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre, 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma