Pochi pediatri in ospedale a Latina, notti "scoperte" e si rischia il blocco dei ricoveri

Sabato 17 Giugno 2017 di Giovanni Del Giaccio
Cercansi pediatri di libera scelta disposti a fare turni in ospedale. Un annuncio vero e proprio non c'è, ma al Santa Maria Goretti di fronte all'emergenza si sta tentando di tutto pur di garantire la presenza di pediatri e non chiudere il reparto. Nel quale sono a rischio persino i ricoveri, perché con i medici ridotti all'osso, i posti messi a concorso non ancora assegnati, le malattie e le ferie imminenti una delle possibilità è di bloccare l'attività. Una disposizione in tal senso non c'è ancora, ma si susseguono gli incontri per scongiurare un'ipotesi che è già stata paventata ai tavoli della direzione sanitaria ospedaliera e di quella aziendale.

Intanto per i turni di notte c'è la reperibilità del primario, altrimenti sono "scoperti".

Il servizio completo sull'edizione cartacea o sul Messaggero digital © RIPRODUZIONE RISERVATA