Lady D, spunta la lettera del principe Filippo: «Nessuno sano di mente ti lascerebbe per Camilla»

Lady D, il principe Filippo era dalla sua parte: «Nessuno sano di mente ti lascerebbe per Camilla»
Lady Diana e il principe Carlo si lasciarono 26 anni fa, ma oggi emergono nuovi interessanti dettagli sugli ultimi giorni di uno dei matrimoni più chiacchierati di sempre. Che la famiglia reale non fosse contenta della separazione fra i due è fatto risaputo, ma che il principe Filippo si fosse schierato apertamente con Lady D è una novità assoluta. Il tabloid britannico Mirror, infatti, è entrato in possesso di alcune lettere fra il padre di Carlo e la Principessa del Popolo che sembrano dimostrare questa tesi. 

LEGGI ANCHE Carlo e Lady Diana, la crisi iniziò dopo la nascita di Harry: ecco perché

In una lettera del 1992 il principe Filippo scriveva a Diana: «Non riesco a immaginare che qualcuno sano di mente ti lascerebbe per Camilla. Una simile prospettiva non era mai entrata nelle nostre teste». Ma non solo, il marito della regina Elisabetta arrivò a definire suo figlio uno «sciocco», perché un uomo della sua posizione non avrebbe dovuto rischiare la reputazione per stare con un'altra. Non manca però un piccolo ammonimento nei confronti della principessa: «Puoi dire onestamente che la relazione di Carlo con Camilla non abbia nulla a che fare con il tuo comportamento nei suoi confronti nel vostro matrimonio?». 
 


 
Martedì 11 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2018 13:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-09-11 19:26:11
E fatela finita ogni giorno con questa storia
2018-09-12 02:55:47
"Questa storia" e' meglio di tutte le storie sui delinquenti che arrivano sui barconi per farci fessi.
2018-09-12 08:16:51
Gossip e discredito sul governo, può essere mai questa una linea editoriale credibile caro Virman ? Non vi ho mai letto su tutte le bambinate, per non usare parole volgari, del vostro paladino toscano e del suo governo del fallimento.
2018-09-12 22:33:06
A questo punto, mi sento autorizzato a rivelare che una relazione con la principessa Diana l'ho avuta anch'io. Ma essendo io molto rispettoso della ragion di stato e dell'onorabilità di una donna di questo rango, ho evitato di informare la stampa specializzata in gossip, mandare in giro foto intime, lettere private e altri documenti compromettenti. Insomma, con le signore, si fa così. Questione di stile.
4
  • 613
QUICKMAP