Laura Bogliolo
DAILY WEB di
Laura Bogliolo

Mondiali, Russia, tifo...e la "bandiera nascosta"/Video

Lunedì 9 Luglio 2018
La censura sulla omosessualità in Russia viene combattuta anche grazie ai Mondiali di calcio. O meglio, l'evento è l'occasione per sventolare la bandiera Rainbow simbolo dei diritti Lgbt in un modo molto particolare. Non poteva essere altrimenti: in Russia è vietato esporre la bandiera arcobaleno. E allora sei attivisti hanno deciso di girare per Mosca indossando le magliette di squadre di calcio con i colori dell'arcobaleno, scattare foto, realizzare video e diffonderli sui social.

Marta-Spagna (rosso), Eric_Olanda (arancione), Eloi-Brasile (giallo), Guillermo-Messico (verde), Vanesa-Argentina (blu), Mateo-Colombia (violetto): sei attivisti, sei nazionalità, sei bandiere.

"Approfittando del fatto che la Russia è piena di visitatori di diverse nazionalità per la Coppa del Mondo, 6 attivisti LGTBI di 6 diversi paesi hanno girato le strade di Mosca formando la bandiera arcobaleno con i colori delle maglie delle loro squadre. Una protesta nascosta in piena vista delle autorità" è scritto nella descrizione del video The Hidden Flag, la Bandiera nascosta.

"Nello stesso momento in cui il Pride Month viene celebrato nel resto del mondo, abbiamo deciso di denunciare questa situazione e portare la nostra bandiera nelle strade della Russia. Sì, in pieno giorno, di fronte alle autorità russe, alla società e al mondo intero. Con orgoglio" scrivono gli attivisti sul sito The Hidden Flag.
 
The Hidden Flaget

 
The Hidden Flaget

 
The Hidden Flaget

 
  Ultimo aggiornamento: 10-07-2018 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA