Dazi Usa sull'acciaio, l'Unione europea: «Abbiamo pronte le contromisure»

«Finché le misure Usa non sono prese, speriamo di poter evitare una disputa commerciale che non è nell'interesse di nessuno», ma «è chiaro che se queste verranno prese danneggeranno l'Ue» quindi «dobbiamo rispondere in modo fermo e proporzionale» e «in linea con le regole del Wto». Così la commissaria Ue la commercio Cecilia Malmstroem annunciando che la lista di contromisure commerciali è pronta in caso scattassero i dazi americani sull'acciaio. «Speriamo l'Ue sia esclusa, abbiamo cercato di convincere gli Usa».

«Non vogliamo nessuna escalation» e l'intenzione è «fare tutto il possibile per offrire dialogo» agli Usa per evitare i dazi, ma «non sappiamo se succederà o no», ha proseguito la Malmstroem. «Spero veramente che non succeda perché una guerra commerciale non ha vincitori, solo vinti» e «spero che qualcuno alla Casa Bianca abbia letto i libri di storia», ha aggiunto, «ma se succede dobbiamo prendere misure per proteggere l'occupazione e l'economia Ue».


 
Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2018 09:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-03-07 13:46:51
Perchè non si dice la verità? Che Trump sta colpendo solo gli interessi dell`asse Franco-Tedesco e che tocca in piccola misura solo gli altri stati!!! Parlate con i numeri. L'export d'acciaio tedesco vale il 4% dell'import Americano. Secondo posto Francia........ Italia solo 5. L'Italia come il gruppo dei dell'Europa del sud (P.I.G.S. Portugal Italy Greece Spain ) sono più per l`esportazione Artigianale e Agricolo che già penalizzato con l'embargo voluto dalla Francia/Germania contro la Russia ma che non penalizza il Petrolio di Total o Volkswagen .......... Quando c'è da dividere la torta noi Italiani non siamo degni. Quando ci sono problemi da scaricare dobbiamo onorare l'Europa.
2018-03-07 14:19:42
Belli capelli agisce l'europa annuncia.
2
  • 6
QUICKMAP