Pd, Calenda: «Il leader è Gentiloni, tenersi lontani da M5S»

Calenda (ansa)
Nel Pd il «leader c'è e fa il presidente del Consiglio». Lo scrive su twitter, rispondendo a una follower, il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda all'indomani del suo annuncio di iscriversi al Pd. Esclude qualsiasi ipotesi di alleanza con i 5Stelle, Calenda: «Se il Pd si allea con il M5S il mio sarà il tesseramento più breve della storia dei partiti politici», promette.

LEGGI ANCHE: M5S e post renziani/ L’azzardo dell’abbraccio fra “sinistre"
LEGGI ANCHE: Caos Pd, Calenda in campo: mi iscrivo, partito da risollevare


«Si può ripartire solo se lo si fa insieme - spiega Calenda -. Ultima cosa di cui abbiamo bisogno è arrocco da un lato e desiderio di resa dei conti dall'altro. Ridefinire il nostro messaggio al paese, riaprire iscrizioni e tenersi lontano da M5S
».
 
 
Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 136 commenti presenti
2018-03-07 18:55:09
calenda è appena arrivato e già detta le regole,può un partito andare avanti cosi?
2018-03-07 18:39:08
non capisco queste sopercherie,e politica oppure un bordello,che bello esempoi stanno dando al popolo italiano e un vergogna,non vogliono lasciare la poltrona allora cosa dobbiamo pensare che loro si mettono in politica per il loro scopo,e allora in italia non andra mai bene,finiamola tanto se fanno cadere il governo voteremo sempre 5 stelle e salvini basta con queste bufffonate,
2018-03-07 18:34:33
Signor MARIO da FRANCOFORTE, le ribadisco che se il PD dovesse appoggiare il M5S per la formazione di un governo perderebbe tutto il suo elettorato. Quello dell'appoggio esterno del PD potrebbe essere una soluzione, ma quanto durerebbe un governo di questo tipo? La verita' e' che i programmi del M5S e del PD sono troppo diversi e su alcuni punti fondamentali sono inconciliabili.
2018-03-07 18:28:01
dice "...se si tornerà a votare non è detto che il PD, con Renzi defilato e la definitiva rottamazione di quelli del LeU , torni quello di qualche anno fa" condivido, non è detto che torni. La storia non è uno yoyo elastico, non si ripropone mai uguale, lo diceva già il Guicciardini nel 15^ secolo, dispiace infierire, però solo con i numeri si zittiscono gli stolti : PD 2008-37%, PD 2013-25%, PD 2018-18%. Almeno la dignità di tacere per elaborare il lutto!
2018-03-07 18:26:11
Grande Calenda !!! Chi sostiene l'accordo coi 5 stelle dimentica il vituperio continuo, da parte loro, di Renzi e del PD. Non volendo ricordare la diretta streaming del 2014, tra Renzi e Grillo, in cui il leader stelle fece il suo comizietto, senza lasciar parlare l'altro, per poi alzarsi ed andarsene. Remember !!!
136
  • 424
QUICKMAP