Stipendi d'oro, cade il tetto fissato per Camera e Senato

di Diodato Pirone
Il 2018 inizia benissimo per alcune categorie che negli anni scorsi sono state colpite dalla riduzioni di super stipendi e vitalizi dorati in particolare dopo l'adozione del tetto masimo di 240.000 per le retribuzione pubbliche scattato nel 2014. Da ieri infatti sono saltati i tetti imposti tre anni fa ai 2.200 dipendenti di Camera e Senato, ma sono saltati anche i tagli ai vitalizi anch'essi triennali agli ex consiglieri regionali del Lazio mentre in Sicilia è stata istituita una commissione con l'obiettivo - almeno...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 2 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 15:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2018-01-07 11:57:17
abroad 19.12.34 e lei affiderebbe il suo pollaio ad un branco di volpi ???
2018-01-02 18:48:04
Finchè continuiamo ad eleggere gente incompetente e interessata solo al vitalizio principesco, queste sono le conseguenze. Quando non sanno cosa fare tassano i sacchetti delle verdure e frutti, così ne mangiamo di meno, crepiamo prima e loro si fregano i contributi non utilizzati...
2018-01-02 18:33:57
Siamo noi il loro "datore di lavoro". Devono rendere conto a noi. Diamoci una svegliata!
2018-01-02 17:47:46
chissà se i 5stelle manterranno questi "orrori"; e pensare che mi ero convinto che le br fossero criminali.
2018-01-02 17:21:00
Che bellezza .. ! In mano a questa manica di incapaci e incompetenti dei Pd .Solo aumenti ,tasse ...per noi ;Aumenti ,vitalizi d'oro per loro.VERGOGNOSO ! M5S. Al momento Unica forza politica credibile. Sono gli unici che vogliono eliminare i vitalizi .
37
  • 1,7 mila
QUICKMAP