INTESA SAN PAOLO

Welfare Hub: nasce in banca la piattaforma a misura di PMI

Giovedì 30 Aprile 2020

Welfare Hub di Intesa Sanpaolo offre servizi ai dipendenti delle aziende clienti dell’Istituto: attività da casa, flexible benefit, sostegno per la formazione dei figli

La piattaforma di welfare aziendale che conta il maggior numero di aziende collegate e certamente quella allestita da Intesa Sanpaolo, con il suo Welfare Hub. Nato come piattaforma per erogare servizi di welfare per i dipendenti della banca – secondo una case history modello di welfare aziendale – da qualche anno è diventato il link per le piccole e medie aziende clienti della banca, che offrono i benefit “flessibili” nel catalogo di quelli organizzati dall’istituto di credito.

Per chi resta a casa

Uno degli ultimi servizi aggiunti, in relazione alla congiuntura attuale è la nuova sezione #iorestoacasa dedicata ai servizi fruibili online e valorizzata con una grafica che la rende immediatamente visibile. I lavoratori dipendenti delle aziende che hanno sottoscritto il servizio, opportunamente informati, individuano agevolmente in questo modo le soluzioni fruibili direttamente da casa, idonee a soddisfare le esigenze di tutta la famiglia utilizzando il proprio credito welfare (a esempio abbonamenti a riviste, buoni acquisto libri o Amazon, abbonamento a pay tv, supporti psicologici on line, ripetizioni on line per I figli, abbonamenti digitali a quotidiani, corsi di lingua on line, eccetera). 

I flexible benefit

In questo modo si coniuga l’esigenza di restare a casa con la possibilità di accedere a servizi utili e adatti a tutto il nucleo familiare del dipendente titolare del beneficio. Una evoluzione dei flexible benefit previsti dai piani di welfare, che ben si adeguano alla situazione di particolare disagio in cui vivono milioni di italiani, blindati a casa oltre le loro intenzioni. Andrea Lecce, responsabile direzione Sales e Marketing privati e aziende retail, commenta: «il welfare aziendale rappresenta una delle soluzioni più interessanti per favorire la ripartenza economica dopo il Covid 19 nella prospettiva di una sempre maggiore “unità di intenti” tra aziende e dipendenti. Il nostro gruppo guarda da sempre con grande attenzione a questo “virtuoso” strumento, fortemente agevolato dal punto di vista fiscale e contributivo. Nella fase emergenziale attuale intendiamo fornire assistenza e soluzioni alle imprese e ai loro dipendenti anche in questo ambito e siamo impegnati quotidianamente per rendere i servizi offerti sempre più in linea con le esigenze dei nostri clienti».

Compensi a chi lavora

In questo frangente Welfare Hub assicura un supporto e un affiancamento alle aziende che, non avendo interrotto la propria attività, stanno valutando il riconoscimento di benefit ai dipendenti per ricompensarli in qualche modo dell’attività svolta in questo periodo difficile di emergenza epidemiologica. In tal senso la piattaforma Welfare Hub consente ai dipendenti di accedere a tante opportunità e vantaggi fruendo delle agevolazioni fiscali. Le migliaia di aziende clienti della banca trovano nei servizi di Welfare Hub una sorta di “super-provider” di welfare aziendale, che consente di reperire sul mercato le migliori convenzioni per garantire servizi su tutto il territorio nazionale. Una vera e propria maxi-piattaforma che si propone solo alle imprese collegate a Intesa Sanpaolo, da una relazione di clientela. Nell’ambito delle iniziative di supporto alle esigenze delle aziende e dei propri dipendenti è stato siglato un accordo di segnalazione con Rbm Assicurazione Salute, con una nuova polizza “Assicurazione per indennità da Sindromi Influenzali di natura pandemica”. Con tale copertura è possibile garantire alcune tutele e maggior serenità in caso di contrazione di virus pandemici. Una opportunità di miglior copertura sanitaria che va ad integrare il servizio del Sistema sanitario nazionale.

Un aiuto a chi studia

Welfare Hub diventa così un moltiplicatore delle iniziative e delle opportunità offerte dalla banca per essere al fianco dei dipendenti e delle loro famiglie. In particolare la ripartenza del Paese non può prescindere dall’investimento nella formazione delle giovani generazioni per le quali la banca offre l’accesso a un prodotto innovativo come è il caso di “per Merito”, finanziamento a condizioni estremamente vantaggiose, senza richiesta di garanzie, per sostenere le spese universitarie. L’iniziativa “per Merito” è un finanziamento accessibile e senza garanzie rivolto a oltre 1,6 milioni di studenti universitari in Italia che lo potranno richiedere sul sito www.intesasanpaolo.com: fino a 5.000 euro l’anno per cinque anni per coprire spese di studio, mobilità, residenza e periodi formativi all’estero.

L'articolo Welfare Hub: nasce in banca la piattaforma a misura di PMI proviene da WeWelfare.

Ultimo aggiornamento: 11 Maggio, 13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA