I segreti dei ciak de “L’ultima ruota del carro”
di Veronesi e Memphis incantano Cineland

Venerdì 15 Novembre 2013 di Giulio Mancini

Grande affetto e simpatia intorno a Giovanni Veronesi e a Ricky Memphis intervenuti a Cineland di Ostia per una serata speciale voluta dalla proprietà Ciotoli-Paone-Merluzzi per il lancio del film “L’ultima ruota del carro”. Accompagnati dal produttore Domenico Procacci della Fandango e dal direttore generale della Warner Bros, Nicola Maccanico, il regista e l’attore hanno incontrato la folta platea di spettatori raccontando curiosi aneddoti legati alla preparazione del film, interamente girato a Roma ed ispirato alla figura di un uomo qualunque, l’autista Ernesto Fioretti.

Veronesi, regista di successo con 15 film diretti all’attivo e ancor più apprezzato sceneggiatore con 48 pellicole accreditate, ha incantato il pubblico raccontando come si possa cucire una storia avvincente intorno agli ultimi 40 anni di vita di una persona semplice. E Ricky Memphis, che interpreta Giacinto, l’amico del protagonista, rispecchia con grande realismo il tipo italiano furbetto, maneggione, arrivista. Un saluto è stato lanciato dal regista a tutti gli attori che hanno contribuito alla riuscita del film con parole di grande affetto rivolte in particolare a Dadila Di lazzaro che interpretando una piccola ma significativa parte, è tornata a lavorare sul set.

Ultimo aggiornamento: 12:51

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chi tira tardi per spiare i cellulari

dei figli, con l’incognita password

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma