L'infortunio di Tevez non preoccupa Conte
Giovinco: «La Roma è più vicina?
Tutto è ancora nelle nostre mani»

Venerdì 4 Aprile 2014 di Luca Pasquaretta
4
TORINO – Occhio alla penna. Bud Spencer l’avrebbe spiegata così. A Lione la Signora si è subito rialzata e dopo aver ipotecato la semifinale di Europa League, vuole chiudere quanto prima il discorso scudetto. Lunedì alle 19 allo Juventus Stadium arriva il Livorno. Non certo il Real Madrid. Conte è già sul pezzo. Nel pomeriggio ha convocato a Vinovo la squadra per l’allenamento. Ha parlato ai suoi gladiatori. Ha ricordato loro che 8 punti di vantaggio sulla Roma a 7 giornate dalla fine possono non essere sufficienti se non si gioca da Juve.



Le gambe non sembrano essere un problema, perché la squadra nella ripresa a Lione ha cambiato marcia. Piuttosto c’è da “registrare” la testa: concentrazione, atteggiamento, cattiveria agonistica, interpretazione della partita, attenzione.



Più che il tecnico Conte dovrà fare lo psicologo. I recuperi di Giovinco e Vucinic gli hanno fatto tornare il sorriso. Presto saranno a disposizione pure Barzagli ed Ogbonna. Avrà la “migliore offerta” in vista del rush finale, anche perché l’infortunio di Tevez non preoccupa.



L’Apache viene monitorato quotidianamente da settimane, è un problema che si porta dietro da tempo, assolutamente sotto controllo e lunedì non è escluso che possa rispondere presente.



LE FOTO DI LIONE-JUVENTUS







Come Quagliarella che a JTV ha presentato il suo nuovo sito internet, lanciando la sfida alla Roma: «Vogliamo scudetto ed Europa League. Abbiamo l'entusiasmo per centrare entrambi i trofei anche se non sarà facile perché tutte le squadre che giocano contro di noi danno l'anima. I miei idoli? Maradona da piccolo ovviamente, poi crescendo anche Montella. Il mio gol più emozionante forse è stato quello all'esordio Mondiale».



Scalpita pure Giovinco. La Formica atomica si è ripreso la Juve e punta la squadra di Garcia: “La Roma è più vicina? Il nostro vantaggio si è ridotto, ma è tutto ancora in mano nostra: faremo di tutto per conquistare lo scudetto il prima possibile. Spero di portare a casa qualche trofeo”. Come direbbe Bud Spencer: occhio alla penna. Ultimo aggiornamento: 5 Aprile, 09:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA