Save the date: il 14/15 aprile evento Brain at Work sul lavoro

Venerdì 9 Aprile 2021
Save the date: il 14/15 aprile evento Brain at Work sul lavoro

Brain at Work organizzerà on line il 14 e 15 aprile un evento dedicato al mondo del lavoro, dalla formazione all’occupazione

Per celebrare il ventennale dalla sua fondazione, Brain at Work organizza l’evento socio- economico, istituzionale e culturale più importante e rappresentativo dell’anno su Lavoro e nuove professioni, che si terrà in chiave totalmente digitale il 14 e il 15 aprile 2021. Saranno due giorni ricchi di attività, webinar e live conference che vedranno protagonisti manager di grandi aziende, dirigenti della PA, docenti, professionisti e consulenti pronti ad affrontare il tema del lavoro da ogni possibile angolazione.

Quarantamila iscritti, più di quindicimila colloqui e mille job vacancies, oltre trecentocinquanta enti ed aziende partecipanti, oltre duecentomila presenze agli eventi live (più di trenta organizzati fino al 2019) e più di cinquecento workshop, presentazioni, convegni e webinar: in 20 anni sono solo alcuni dei numeri di Brain at work, il network che dal 2001 crea un ponte tra il mondo della formazione e del lavoro.

In questa edizione l'evento approfondirà le seguenti aree tematiche:

  • Digital Career Day
  • Digital Skills
  • Smart & Remote Working
  • Sport & Social Economy
  • Food Economy
  • Green Economy.

L’obiettivo di Brain at Work è consentire ai giovani di tutta Italia di partecipare ad un evento integrato di digital recruiting e talent acquisition unico nel suo genere. Tutto questo grazie alla tecnologia sviluppata autonomamente del Digital Congress Center, una piattaforma interamente web-based, ottimizzata anche per l’utilizzo da mobile, dove le aziende partecipanti, potranno essere presenti con il proprio stand 3D, organizzare live conference e live webinar, accedere a un database di profili preselezionati, incontrare i candidati interessati alle job vacancies ed effettuare video-colloqui. La piattaforma digitale di job matching permette alle persone di interagire proprio come nella realtà, nell’ottica di un nuovo umanesimo digitale.

Il mondo è attraversato da cambiamenti imprevedibili e gli scenari, già precedentemente fluttuanti, ora mutano ad effetto domino con una rapidità esponenziale. L'evento rappresenta un’occasione unica per giovani, aziende, istituzioni e università di confrontarsi, riflettere e orientarsi in un così delicato contesto di cambiamenti epocali, proponendo nuovi percorsi e opportunità.

Per ripartire è necessario formarsi o “ri-formarsi” puntando su settori economici in forte espansione e caratterizzati da una profonda trasformazione: Il Digital, il Food, il Green, lo Sport, il Turismo e il Terzo settore.

Brain at Work cercherà di trovare una risposta a queste domande grazie al contributo di importanti imprese ed enti pubblici tra i quali: Raiway, Fastweb, Università degli Studi di Roma La Sapienza, Alleanza Assicurazioni, AgID – Agenzia per l’Italia digitale, Università degli studi di Roma Foro Italico, Fincantieri, AIS – Associazione italiana sommelier, IT Logix, Planet Seven, Degustart, Università degli studi Roma 3, Pop-Olio, Sportreporter.it, ANP – Associazione Nazionale Presidi, Università e Campus, Studio  Passerini & Partners, Sport Economy, La Pelle Azzurra, AccessPoint, Lavoroeformazione.it, Coordinamento Genitori Democratici, Fondazione di Partecipazione Vincere Insieme, Api Sparse, Lavorare.net, Hippogroup Roma Capannelle, Cooperativa sociale e di comunità Campagna Sabina, Università degli Studi di Firenze, Only Wine Festival, Zetema, Eroica Cicloturismo, Toomulti sailing – naviga il mare, scopri la terra, PLT Energia, GSE – Gestore dei servizi energetici.

 

Registrandosi gratuitamente su www.brainatwork.it, sarà possibile creare un CV digitale e candidarsi alle offerte di lavoro più interessanti, partecipare ai live webinar e organizzare colloqui direttamente dal PC o smartphone, interagendo con le aziende in cerca di talenti, per poi “incontrarle” direttamente presso gli stand digitali.

 

 


La Fondazione Studi del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, sottolinea in una nota “Festival del Lavoro”, consistente nella predetta dicitura, in qualsiasi carattere ed indipendentemente minuscolo o maiuscolo, è di «esclusivo dominio della scrivente e soggetto alla normativa di tutela dei brevetti, giusta la registrazione di cui al n. 302017000049808 presso l’Ufficio Italiano brevetti e marchi tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico». Conseguentemente, soltanto la scrivente Fondazione Studi Consulenti del Lavoro può esercitare i diritti di utilizzazione, riproduzione, diffusione, riferimento ed ogni altro lecitamente possibile, in ordine al suddescritto marchio “Festival del Lavoro”.

Ultimo aggiornamento: 14 Aprile, 12:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA