Un boss in salotto, un piccolo gioiello che inciampa sul dialetto

Domenica 5 Gennaio 2014 di f.alò
Rocco Papaleo
Peter Sellers rifiutÚ il ruolo del maggiore "King" Kong ne Il dottor Stranamore perch√© non convinto della sua capacit√† di parlare con accento texano. Purtroppo per loro Paola Cortellesi (romana) e Rocco Papaleo (lucano) hanno invece accettato i ruoli di due napoletani in Un boss in salotto del bravo Luca Miniero di Benvenuti al Sud. Lei √® una napoletana costrettasi a diventare nordica (parla in un poco convincente friulano) per via di un fratello criminale partenopeo (Papaleo... che parla per√≤ sempre in lucano) di cui si vergogna. Quando lui si trasferisce da lei al Nord perch√© sotto processo, saranno guai. Veramente un peccato vedere degli attori comici cos√¨ bravi inseriti in una comicit√† regionalistica senza ragione alcuna. Miniero, lo sappiamo, √® un bravo regista e grazie a un Luca Argentero super (√® il marito passivo e perfettino della Cortellesi) porta a casa comunque una commedia elegante, dolcemente grottesca e con una bella denuncia dentro (l'ipocrita gente del nord accoglie a braccia aperte il camorrista). Poteva essere un gioiello. Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio, 15:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

ÔĽŅCon la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma