Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, riscatto Candreva: contratto fino al 2018

Lazio, riscatto Candreva: contratto fino al 2018
di Daniele Magliocchetti
2 Minuti di Lettura
Giovedì 10 Ottobre 2013, 10:38 - Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 19:29

Rinnovo e riscatto. La Lazio blinda Antonio Candreva. Dopo diverse trattative e rumors, ieri arrivata la tanto attesa ufficialit: il centrocampista ha prolungato il contratto fino al 2018 a circa 1,5 milioni di euro a stagione inclusi i bonus a rendimento. Un bel salto in avanti per il ragazzo di Tor de Cenci che, reduce da un’annata strepitosa, è riuscito a raddoppiare il suo stipendio. Prima di lui era accaduto a Lulic, Gonzalez e Onazi. C’è da dire che, rispetto a tanti altri calciatori, per Candreva l’entità dello stipendio non aveva mai rappresentato un problema. È stato proprio questo atteggiamento che Lotito è piaciuto molto. Così, dopo alcune riunioni, la settimana scorsa il presidente ha convocato il giocatore e il suo procuratore, Andrea Moretti, facendogli firmare il nuovo accordo per i prossimi cinque anni: 1,3 di base più premi a rendimento personale.

LE RICHIESTE DI POZZO

Ora il prossimo step è quello di acquistare l’altra metà del cartellino, di proprietà dall’Udinese. Anche qui le trattative vanno avanti da mesi e negli ultimi tre c’è stata una forte accelerata, considerato l’improvviso e pericoloso inserimento del Napoli. Lotito è stato vicinissimo al riscatto già all’inizio di settembre, poi tutto è stato rinviato. Da qualche settimana, a fari spenti, i due club hanno ripreso nuovamente a parlare e la sensazione è che nella prossima finestra di mercato invernale si possa chiudere l’operazione. Per il cinquanta per cento del cartellino di Candreva, la Lazio è pronta a mettere sul piatto 6,5 milioni di euro, mentre l’Udinese, partita da una base molto alta, chiede quasi dieci milioni, ma potrebbe accontentarsi di 8 milioni.

CENA PER TUTTI

Appena tornerà dalla nazionale, Candreva porterà a cena tutta la squadra. Antonio è felice per l’adeguamento economico, che lo porterà a diventare un punto cardine della Lazio. Da quando è arrivato a Roma, il suo impegno ha cancellato il passato da romanista. Adesso il suo primo obiettivo è diventare il nuovo punto di riferimento della società e dei tifosi biancocelesti. Per chiudere la carriera con la maglia della Lazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA