Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Klose si sblocca e torna il killer del gol
Gonzalez, un assist al bacio
Le pagelle

Klose si sblocca e torna il killer del gol Gonzalez, un assist al bacio Le pagelle
di Daniele Magliocchetti
2 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Febbraio 2014, 00:28 - Ultimo aggiornamento: 15:01
BERISHA 6

Si gode la partita, poi a un minuto dall’intervallo si riscalda tuffandosi sun un cross. Incolpevole sui due gol, soprattutto sulla punizione di Floro Flores. KONKO 5,5

Dalle sue parti c’è tanto traffico con Biondini in prima battuta e Floccari in rapida successione che provano a metterlo in difficoltà, ma lui ribatte bene.

BIAVA 5,5

Solita esperienza al servizio della squadra. Ogni tanto Zaza e Floccari tentano di superarlo e sorprenderlo, ma non c’è niente da fare.

DIAS 6

Non ha un gran da fare, se non far ripartire l’azione quando la palla arriva nella sua zona. Ad inizio ripresa, dopo uno scontro con Zaza, il suo ginocchio dà forfait e lascia il campo.

RADU 7,5

Più che difensore, si trasforma nel bomber della serata, sbloccando il risultato con un gol da favola e inventadosi il cross del 3-2. La prima perla una bomba da venticinque metri che si stampa sul palo ed entra in porta. Ormai si sta specializzando, visto è il suo terzo gol che segna in questo modo.

GONZALEZ 7

Tanto lavoro sporco in mezzo al campo e tanto impegno, ma con un pizzico d’affanno. Sale in cattedra subito dopo il pareggio del Sassuolo, rubando palla a Ziegler e lanciando Klose per il gol delll’immediato 2-1.

LEDESMA 5,5

Si presenta con un lancio millimetrico per Klose dopo cinque minuti, forse una delle più belle azioni della Lazio. Vanifica tutto al 27’ della ripresa, regalando palla a Berardi.

MAURI 4

Va bene che è un giocatore importante, può andar anche bene che deve recuperare forma e ritmo, ma non dall’inizio perché la Lazio attuale non può permettersi di regalare un uomo a partita. Esce al ventesimo della ripresa senza lasciare traccia.

CANDREVA 6

Corre sulla fascia come sempre, le prova tutte per sfondare, ma, nonostante ci metta il cuore, rispetto al solito è meno lucido. E’ vero però che senza di lui, lì davanti sarebbe una tristezza assoluta.

LULIC 6

Più reattivo considerando le sue recenti opache prestazioni. Gioca più vicino alla porta e quando affonda è pericoloso.

KLOSE 6,5

Un killer spietato. Non fa nulla o quasi per tutta la gara, ma quando Gonzalez lo manda in porta tutto solo davanti a Pegolo non sbaglia e riporta la Lazio in vantaggio.

CIANI 5

Rileva Dias in avvio di ripresa. Parte bene, ma al 26’ consente a Floccari di pareggiare. Il suo intervento sulla punta calabrese è troppo leggero.

BIGLIA 6

Prende il posto di un evanescente Mauri e si piazza accanto a Ledesma. Entra in partita un po’ leggerino, ma si scalda col passare dei minuti, fino a prendere possesso del centrocampo.

REJA 6

Primo tempo quasi da dimenticare, con la Lazio che appare intimorita e trova il gol soltanto per caso, con un eurogol di Radu. Nella ripresa cambia qualcosina, vedi Mauri, e la squadra si ritrova.

ARBITRO GIACOMELLI 6,5

Prestazione senza infamia e senza lode. Nessun errore di rilievo, le azzecca quasi tutte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA