Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Investiti da un ubriaco, muoiono a 17 e 21 anni. Altri 3 feriti, una 16enne in coma

Investiti da un ubriaco, muoiono a 17 e 21 anni. Altri 3 feriti, una 16enne in coma
1 Minuto di Lettura
Lunedì 2 Giugno 2014, 12:19 - Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 20:03
E' pesantissimo il bilancio di un incidente stradale avvenuto questa notte verso l'una in via Galileo, all'altezza del centro commerciale Emisfero, al confine tra Mirano e Santa Maria di Sala in provincia di Venezia: un ragazzo di 21 anni, Federico



Talin, e una ragazza di 17 anni, Margherita Noè, hanno perso la vita, un terza ragazza di 16 anni è in coma, altri due più lievi. I due giovani morti sono di Caselle di Santa Maria di Sala.



I ragazzi si trovavano a bordo dell'auto condotta dal fratello di lei, Federico Noè. L'auto con a bordo i ragazzi, una Opel Corsa, dai primi rilievi avrebbe girato a sinistra, quando una Mazda condotta da G.S., 44 anni di Mirano, proveniente dal lato opposto li ha centrati in pieno sulla fiancata destra. Nello scontro è stata coinvolta anche un'altra macchina, una Peugeot, che seguiva la Opel. L'impatto è stato violentissimo: Federico Talin è morto sul colpo, Margherita durante il trasporto all'ospedale in ambulanza. Gli altri feriti, oltre alla 16enne in coma, sono M.B., 20 anni di Santa Maria di Sala, D.B. 21 anni sempre di Santa Maria di Sala e N.B., 17 anni, di Dolo. I vigili del fuoco hanno lavorato fino alle 3.45 per estrarre i corpi dalle lamiere accartocciate e riaprire la strada al traffico. La procura ha indagato per omicidio colposo il fratello di Margherita e l'altro conducente. G.S., che è risultato positivo all'alcoltest.
© RIPRODUZIONE RISERVATA