Gli abiti di Douglas/Liberace nel film sul pianista: anche una pelliccia da 34 chili

Mercoled├Č 4 Dicembre 2013
Michael Douglas in Dietro i candelabri ph Christian Cordella - HBO

ROMA - E' uscito sui grandi schermi italiani źDietro i candelabri╗, la biografia dell'eccentrico pianista e showman Liberace (molto amato negli Stati Uniti tra gli anni Cinquanta e Settanta), che vede protagonisti due premi Oscar, Michael Douglas e Matt Damon, diretti da un altro premio Oscar, Steven Soderbergh.

Il film, realizzato per la tv via cavo statunitense HBO, ├Ę stato distribuito nei cinema mondiali, ma inizialmente era prevista un'uscita cinematografica anche in America. Il regista di successi come ┬źErin Brockovich┬╗, ┬źTraffic┬╗ e ┬źOcean's Eleven┬╗ spiega in un'intervista al New York Post, che gli Studios di Hollywood si sono rifiutati di produrre la pellicola perch├ę la storia ├Ę ┬źtroppo gay. Nessuno l'avrebbe fatto, siamo andati da tutti in citt├á.

Avevamo bisogno di 5 milioni di dollari, ma nessuno voleva darceli. E questo ├Ę successo dopo ┬źI segreti di Brokeback Mountain┬╗ tra l'altro, che non ├Ę cos├Č divertente come questo film. Ero sbalordito. Non aveva senso per nessuno di noi. Ci├▓ che pensavano gli studios era 'Non sappiamo come venderlo'. Erano spaventati┬╗.

Tutto il film, basato sul libro ┬źBehind the Candelabra: My Life With Liberace┬╗ di Scott Thorson, il compagno di Liberace pi├╣ giovane di lui di 40 anni, ├Ę pervaso dal carisma del pianista: re del kitsch con sfavillanti mise tempestate di paillettes, pellicce di ermellino ornate di preziosi, anelli e bracciali d'oro e brillanti e i maestosi candelabri appoggiati sul suo scintillante pianoforte ricoperto di strass (da cui il titolo ┬źBehind the Candelabra┬╗).

Valentino 'Lee' Liberace era una vera e propria star, il musicista pi├╣ pagato del mondo fra gli anni '50 e gli anni '70; amava ostentare la sua ricchezza tanto da volere una gigantesca piscina a forma di pianoforte nella casa di 28 camere a Beverly Hills. Ellen Mirojnick, la costumista che veste Michael Douglas dai tempi di ┬źAttrazione Fatale┬╗, ha preparato per lui e per Matt Damon 60 cambi d'abito, ciascuno fatto su misura e adattato a un preciso brano musicale suonato durante il film.

I costumi originali di Liberace arrivavano a pesare anche 60 chili e venivano portati in scena su una Mini Rolls Royce. Michael ├Ę pi├╣ minuto del pianista e una pesantissima pelliccia ├Ę stata riadattata su di lui: ora pesa solo 34 kg.

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 10:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐«Mi metti il codice?». Quel sottile piacere di bloccare tutte le app

di Raffaella Troili