CIRFOOD lancia Valyouness. Un altro provider (e sono 103) per il welfare aziendale

Lunedì 12 Aprile 2021
CIRFOOD lancia Valyouness. Un altro provider (e sono 103) per il welfare aziendale

Non solo un provider: il mercato del welfare aziendale si allarga con Valyouness, la nuova piattaforma controllata CIRFOOD

Un altro provider di welfare aziendale. La crisi non tocca il settore, anzi sembra moltiplicare gli attori, in attesa di qualche razionalizzazione del mercato. Erano 102 i provider censiti lo scorso anno da Giovanni Scansani e Luca Pesenti, oggi ne è nato un altro, anche se dichiara di voler “andare oltre i canoni di un semplice welfare provider”. Si tratta di Valyouness, società controllata al 100% da CIRFOOD, impresa cooperativa italiana, tra i leader nella risotorazione collettiva, commerciale e nei servizi di welfare aziendale (con oltre 680 milioni di fatturato e 13mila dipendenti). Una nuova piattaforma proprietaria, che si aggiunge alla quarantina di piattaforme che abilitano gli oltre 100 provider attivi sul mercato del welfare aziendale.

Valyouness si propone di fornire ad aziende ed enti pubblici servizi a carattere sociale, tempo libero, servizi di food, wellbeing e care management per l’equilibrio lavoro-vita privata. Nel comunicato diffuso da CIRFOOD, la presidente Chiara Nasi afferma che “le persone sono il principale asset di ogni organizzazione e la valorizzazione delle loro esigenze è da sempre la vera distintività di CIRFOOD. È per questo che abbiamo scelto di creare una nuova società, capace di fornire ai clienti servizi innovativi di welfare, soluzioni integrate e personalizzate ad alto valore aggiunto. Per CIRFOOD è la naturale evoluzione di un modo di fare impresa, che è strettamente correlato al nostro business e che pone al centro la persona e i suoi bisogni. Ancor più nel contesto attuale dettato dalla pandemia e dall’impatto che questa ha sul mondo del lavoro, il welfare svolge un ruolo fondamentale per i dipendenti e per tutte quelle organizzazioni che vogliono migliorare la qualità della vita dei propri lavoratori. Per questo crediamo che VALYOUNESS sia la risposta concreta a queste specifiche necessità”.

Il comunicato dell’azienda aggiunge che “il concetto di welfare che propone Cirfood prevede la realizzazione di un hub di servizi che riporta al centro i bisogni del beneficiario, rivolgendosi indistintamente ad aziende pubbliche, private ed enti pubblici”. La nuova società si occuperà di welfare aziendale e pubblico, di welfare sociale e di welfare territoriale.

“Lo sguardo sempre attento alla società, al benessere delle persone e alla qualità dei servizi offerti sono i principi cardine di Cirfood ed è in quest’ottica che Valyouness si concentrerà sullo sviluppo e sulla gestione di servizi che l’impresa cooperativa propone da anni ai suoi clienti, come la ristorazione, integrandoli con nuove soluzioni di welfare dedicate alle aziende, alla Pubblica Amministrazione, alle organizzazioni sociali e ai territori. Diversi studi dimostrano che la capacità di un’azienda di rispondere alle esigenze dei lavoratori incrementa il ‘wellbeing’ personale e collettivo, con conseguenti benefici sul clima lavorativo e sulla produttività. In particolare, anche in seguito alla situazione emergenziale che ci ha travolti, è aumentata l’attenzione delle persone ai propri stili di vita e alla conciliazione vita privata e professionale. Siamo pronti quindi a rispondere a crescenti nuove richieste di servizi da parte delle persone, da una parte, e dall’altra a sostenere le aziende, che sempre più integreranno politiche di ‘people care’ con le strategie aziendali”, conclude Alessio Bordone, Sales Executive Director CIRFOOD e Presidente Valyouness.

Marco Barbieri

 

L'articolo CIRFOOD lancia Valyouness. Un altro provider (e sono 103) per il welfare aziendale proviene da WeWelfare.

Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA