Aon per il “welfare a lungo termine” con il noleggio Flee

Martedì 1 Dicembre 2020

Aon – primo gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi, delle risorse umane e nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa – è stato supportato da Targa Telematics nello sviluppo di Flee, il servizio di noleggio a lungo termine pay per use.

Aon ha scelto Flee, una soluzione di mobilità innovativa che, grazie al know-how di Targa Telematics e alla sua piattaforma IoT basata su Artificial Intelligence, Machine Learning e Big Data, mira a diventare un riferimento per il settore.

La mobilità si conferma tra i benefit di welfare aziendale, il servizio si rivolge infatti alle aziende che possono offrire ai propri dipendenti soluzioni di mobilità personalizzate, con il vantaggio di poter far rientrare nel welfare aziendale il consumo di chilometri.
Flee è fruibile a consumo (pay per use), ovvero l’utente può noleggiare un’auto nuova a lungo termine, usufruendo di una rata flessibile, composta da una quota fissa per il veicolo e una variabile che comprende un pacchetto assicurativo premium, oltre ai servizi di supporto al cliente finale da corrispondersi in base all’utilizzo effettivo del mezzo.

Aon e Targa Telematics stanno lavorando fianco a fianco per co-creare e integrare via via nuove funzionalità e offrire un range di soluzioni di Mobility as a Service (MaaS) che vadano incontro alle nuove esigenze dei consumatori. Alla base di questa collaborazione c’è una comunità di intenti e di visione. Entrambe le aziende credono fortemente nei valori dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico, a beneficio delle persone, delle aziende e dell’ambiente.

Un prodotto welfare sostenibile e attento alla persona, si tratta infatti di una soluzione digital green che permette di scegliere tra modelli Euro 6, o elettrici ed ibridi e comprendere quanto sia ecologica la propria guida, oltre che sicura, contando su un’assistenza per le emergenze attiva h24 e 7 giorni su 7. La tecnologia di Targa Telematics, azienda IT con 20 anni di esperienza nei veicoli connessi, consente ai clienti Flee di monitorare puntualmente i propri consumi via app, verificare che il proprio stile di guida sia sicuro analizzando indicatori come il cornering, le frenate, il superamento dei limiti di velocità e il corretto utilizzo delle cinture di sicurezza. E anche ecosostenibile, grazie al monitoraggio di alcuni parametri come ad esempio, nel caso di auto a motore termico, che evidenzia le emissioni di C02 e il carburante consumato, nonché la frequenza delle accelerazioni brusche e il tempo trascorso in sosta con il motore acceso.

“La telematica, l’analisi e la gestione del dato sono cruciali per realizzare soluzioni veramente innovative in grado di rispondere efficacemente alle mutate esigenze dei clienti”, afferma Alberto Falcione, Vice President Sales di Targa Telematics. “Abbiamo messo a disposizione di Aon le nostre competenze, la nostra piattaforma IoT specifica per il settore automotive ed una vasta scelta di moduli software e microservizi, con l’obiettivo di aiutarli a realizzare una soluzione di mobilità inedita. Insieme continueremo l’evoluzione della soluzione di Aon per renderla sempre più avanzata”.

L'articolo Aon per il “welfare a lungo termine” con il noleggio Flee proviene da WeWelfare.

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 14:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA