Barbie con la vitiligine e Ken in carrozzella: l'inclusione fa tendenza

Barbie con la vitiligine e Ken in carrozzella: l'inclusione fa tendenza
di Chiara Rocca
3 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Gennaio 2021, 09:39

I giocattoli di una volta non esistono più. La tecnologia ha preso il sopravvento, ma c'è un'eccezione: la Barbie. Che non ha perso il suo fascino e a dimostrarlo è la nomina ricevuta dal brand come primo al mondo nel mercato del giocattolo a livello globale per il 2020, dato rivelato da NPD Group, una delle principali società di ricerche di mercato. Lanciate sul mercato nel 1959, queste bambole americane sono sempre state delle icone di stile, ritagliandosi con il passare degli anni anche uno spazio importante all'interno del fashion system, protagoniste di numerose collaborazioni con griffe di tutto il mondo, tra cui Lagerfeld, Louboutin, Moschino, specchio degli stili più svariati.

Cladia Schiffer per i suoi 50 anni diventa una Barbie (e indossa Versace)


ASTROSAMANTHA
Barbie ha sempre cercato di stare al passo con i tempi. Il brand ha riprodotto figure importanti (basti pensare alla Barbie realizzata con il volto dell'astronauta Samantha Cristoforetti) e continua a lanciare delle novità rispondenti a concetti come quello dell'inclusione, delle diversità e dell'accettazione di se stessi. In sei anni il brand ha prodotto per la linea Barbie Fashionistas, la più inclusiva al mondo, più di 175 look, offrendo una varietà incredibile di tonalità di pelle, colori degli occhi, capigliature, forme del corpo e look tra cui scegliere. Le novità del 2021 sono tre: Ken sulla sedia a rotelle, Ken con i capelli in stile afro e Barbie con pelle chiara e vitiligine.
«Siamo orgogliosi di offrire una gamma sempre più ampia, così che ancora più bambini possano vedersi rappresentati nelle nostre bambole», ha dichiarato Lisa McKnight, Senior Vice President e Global Head di Barbie and Dolls, Mattel. La prima novità, Ken sulla sedia a rotelle, segue il successo dell'analoga Barbie in carrozzella uscita l'anno scorso, su cui si adesso stanno studiando due nuovi look completi di accessori come marsupio e occhiali da sole, nonché una rampa per disabili compatibile con La Casa dei Sogni di Barbie. La seconda novità, Ken con i capelli in stile afro, si affianca al look con capelli lunghi uscito l'anno scorso. Mentre Barbie con pelle chiara e vitiligine, fa coppia con quella pelle scura e vitiligine uscita l'anno scorso, insieme alla Barbie con alopecia.


CURVY È BELLO
L'obiettivo è quello di normalizzare problematiche ancora oggi, in parte, oggetto di discriminazione, accompagnano le nuove generazioni nell'accettazione della diversità. In termini di accettazione di se stessi, l'anno scorso il brand ha anche lanciato Barbie Extra, una linea curvy che è un trionfo di colori, stile urbano, glamour e accessori fuori dall'ordinario, per insegnare ai bambini a trovare il proprio stile senza avere mai timore di gridarlo al mondo intero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA