Un moderno auditorium
per il Conservatorio di Frosinone

Domenica 11 Dicembre 2016 di Valentino Mingarelli
Il Conservatorio di musica di Frosinone “Licinio Refice”, una vera e propria eccellenza per l’intero territorio provinciale da oggi è ancor più completo con l’inaugurazione del tanto atteso auditorium. Un’opera che ha visto la sua completa realizzazione svilupparsi nel corso di tanti anni, costretta anche a dover fare i conti con avvenimenti meteorologici avversi. Ma sabato scorso finalmente è arrivato il tanto atteso momento con la presentazione ufficiale in due tappe, al mattino con la conferenza stampa a cui hanno partecipato esponenti del mondo artistico e musicale del territorio e  rappresentanti delle istituzioni, mentre nel pomeriggio l’inaugurazione ufficiale con la consegna del premio alla carriera al maestro Ennio Morricone e al dottor Donato Formisano presidente della Banca Popolare del Cassinate e a seguire il concerto dell’orchestra e del coro del Conservatorio rispettivamente diretti da Francesco Belli e Fabrizio Menicocci con l’esecuzione dell’Hallelujah di Georg Handel, di un adagio per archi di Daniele Paris  e dei concerti K466 di Wofgang Mozart con al pianoforte Luigi De Santis e K467 sempre di Mozart con al pianoforte Pietro Liberati. In realtà lo spazio in cui oggi sorge l’auditorium era stato progettato negli anni settanta come palestra della scuola media annessa al Conservatorio. In seguito l’idea di trasformarla in un luogo per eccellenza in cui fare musica e condividerla con il territorio. Poi negli ultimi anni quando ormai si era in dirittura d’arrivo l’esondazione della fognatura del Casaleno prima e il crollo del chiostro sotto il carico della neve del 2012, impedirono il regolare completamento. Oggi finalmente la struttura con i suoi 400 posti è fruibile e pronta ad ospitare eventi musicali di spessore. © RIPRODUZIONE RISERVATA