Noleggiavano le auto e modificavano i telai per non restituirle, raffica di denunce in provincia di Frosinone

Venerdì 29 Maggio 2020

Nella giornata di ieri il personale dei vari reparti della Polizia Stradale della provincia di Frosinone ha svolto un’intensa attività di Polizia Giudiziaria che ha permesso di recuperare e sequestrare ben 8 veicoli di provenienza illecita in diverse località del territorio provinciale.

Più in particolare sono stati sequestrati un veicolo Mercedes CLE ed un caravan, entrambi di provenienza furtiva, mentre per appropriazione indebita si è proceduto al sequestro di tre microcar Chatenet ed una FIAT Panda, in quanto dopo essere state noleggiate presso una società attiva nel settore, al termine del contratto non sono state restituite.

In particolare i telai dei veicoli sono stati modificati e vi sono state apposte delle targhe diverse in modo da rendere difficoltosa la verifica della provenienza dei mezzi e così, attraverso passaggi fittizi tra altre società, le vetture sono state nuovamente noleggiate ad ignari clienti.

I possessori dei veicoli, tutti residenti in provincia, dopo essere stati individuati sono stati denunciati per i reati di ricettazione e riciclaggio alla Procura della Repubblica di Frosinone.

Nella stessa giornata, nel corso di altra attività di Polizia Giudiziaria, sono state sequestrate altre due auto, una Mini Countryman, risultata rubata in Polonia, ed una Jeep Renegade, rubata nel casertano.

 

Ultimo aggiornamento: 12:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani