Travolta e uccisa da un'auto, drone e strada chiusa per capire la dinamica

Travolta e uccisa da un'auto, drone e strada chiusa per capire la dinamica
di Marina Mingarelli
3 Minuti di Lettura
Domenica 2 Ottobre 2022, 08:57 - Ultimo aggiornamento: 15:42

Incidente mortale sulla Sora- Ferentino, i rilievi per fare luce sulla dinamica. Per eseguirli ieri mattina alle 12 è stato chiuso il tratto di strada che va da Alatri e Ferentino. Utilizzati anche un drone e sofisticate apparecchiature fotografiche. Presenti gli ingegneri Fabrizio Ceramponi consulente della Procura, Francesco Di Gennaro che rappresenta i familiari della vittima e Angelo Sonni consulente di parte di A.D. il 70enne di Anagni titolare di un esercizio pubblico a Frosinone.
Il traffico veicolare è stato bloccato per circa un'ora creando qualche disagio alla viabilità. I rilievi sono stati eseguiti con la collaborazione del personale dell'Anas e dei carabinieri della compagnia di Alatri.
I familiari della donna investita sono difesi dall'avvocato Federica Nardone mentre il commerciante che è stato iscritto sul registro degli indagati per omicidio stradale è rappresentato dal legale Giampiero Vellucci. Sembra che i carabinieri siano in possesso di un video del sinistro stradale estrapolato da un impianto situato lungo la strada che verrà depositato nei prossimi giorni.


Il tragico incidente si è consumato il 19 settembre scorso quando Laura Mauri, una 71enne originaria di Vallecorsa che viaggiava su una Fiat Panda è stata tamponata da una Ford Focus alla cui guida si trovava un automobilista di 61 anni di Boville Ernica. E proprio per constatare il danno causato da quel tamponamento, era scesa dalla vettura. Ma proprio in quel momento è sopraggiunta la Smart guidata dal 70enne anagnino che l'ha travolta in pieno. Le lesioni riportate da quell'investimento purtroppo non hanno dato alcuna possibilità di scampo alla donna che è deceduta sul colpo. Indagini a tutto campo per accertare se il conducente della Smart stesse viaggiando ad una velocità superiore a quella consentita in quel tratto di strada. Da capire anche in quale posizione della carreggiata fossero le auto che si sono fermate dopo il tamponamento, tra cui appunto quella della vittima. Le risposte a tutti gli interrogativi potranno essere fornite soltanto dai risultati delle perizie cinematiche. Nei giorni scorsi la procura ha riconsegnato ai familiari la salma della 71enne per consentire la celebrazione dei funerali che si sono svolti a Frascati città di residenza della vittima.

Marina Mingarelli
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA