Strisce blu, la minoranza
incalza: «Troppe lacune
Sono da revocare»

Domenica 19 Gennaio 2020
Smog, Ztl e strisce blu animano lo scontro tra maggioranza e minoranza consiliare al comune di Cassino. Polveri sottili altissime tanto da richiedere il blocco del traffico per oggi e confusione sull’utilizzo dei parcheggi a pagamento soprattutto per i disabili. E ieri tre consiglieri di minoranza Giuseppe Golini Petrarcone, Massimiliano Mignanelli e Salvatore Fontana in una conferenza stampa hanno proposto la sospensione del servizio delle strisce blu per le proteste di alcune categorie di residenti. Ed hanno proposto di trovare una soluzione soddisfacente per tutti i cittadini con riunioni di tutti i consiglieri comunali, maggioranza e minoranza. E quindi l’accusa al sindaco Enzo Salera:”Prima di affidare l’appalto avrebbe dovuto consultare l’intero consiglio comunale per una soluzione unanime, perché sulle grosse problematiche vanno sentite tutte le categorie sociali e noi consiglieri.” Hanno sostenuto che il parcheggio per i disabili deve essere gratuito ovunque “e non fare annunci di controlli dei tesserini che deve essere una cosa normale.” I tre consiglieri non condividono la divisione dei parcheggi in due zone e le diverse categorie di abbonamenti e le tariffe aumentate. “Non basta trincerarsi dietro il fatto che il bando – hanno aggiunto – è stato fatto da un’altra amministrazione. Si poteva modificare e migliorarlo.” Dal comune ribadiscono che la società è già venuta incontro alle richieste del sindaco. Ossia i parcheggi gratis riservati per i disabili saranno aumentati e per due mesi saranno gratis le prime due ore segnalate con il disco orario nelle strisce blu. Le eventuali sanzioni per tutti gli altri partiranno dal primo febbraio. Con la società si studieranno altre possibili soluzioni. Intanto oggi è blocco del traffico dalle 8 alle 22 nel perimetro cittadino per limitare il fenomeno dell’inquinamento atmosferico. Hanno accesso solamente le auto elettriche e tutti i mezzi autorizzati. I parcheggi sono previsti in piazza Green e in piazza Miranda. Ed oggi al corso della repubblica e in piazza Labriola si svolge il mercatino dell’antiquariato, ed anche i mezzi degli espositori sono ammessi. I termosifoni devono essere abbassati di due gradi e l’accensione ridotta di due ore. Sono le prescrizioni previste nell’ordinanza sindacale. Intanto il sindaco Enzo Salera con l’ex consigliere comunale Antoine Tortolano e l’architetto Giacomo Bianchi è in Polonia su invito del ministero degli esteri e dell’ambasciatrice in Italia Anna Maria Anders, figlia del generale che nel maggio 1944 conquistò Montecassino ponendo fine alla guerra. Il governo polacco intende rendere onore all’eroe nazionale polacco il generale Ladislao Anders con un monumento a Cassino. Ieri la delegazione è stata in visita a Gdynia, paese natale dell'artista polacco che ha realizzato la statua del generale che sarà collocata sul Memorial a lui dedicato a Cassino a Largo Dante. E’ un progetto proposto da Antoine Tortolano e dall’atleta Maminski realizzato dall’architetto Bianchi. Per il sindaco si tratta “di un primo tassello per rendere la città di Cassino più attrattiva anche dal punto di vista turistico”. Il rientro del sindaco è in programma domani sera e riprenderà in esame la situazione delle strisce blu che, comunque, sono ancora nella fase sperimentale e perciò gratis. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma