Sora, Società Ambiente e Salute: il nuovo amministratore è Antonio Mele

Sora, Società Ambiente e Salute: il nuovo amministratore è Antonio Mele
di Roberta Pugliesi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Maggio 2022, 09:32


Sarà il giovane consigliere comunale di Posta Fibreno, Antonio Mele, il nuovo amministratore unico della società in house Ambiente e Salute. Subentra al dimissionario Ennio Mancini. Il voto è arrivato nel corso del Consiglio comunale che si è svolto nel tardo pomeriggio di lunedì. Al primo scrutinio Mele ha raccolto 11 voti, di cui dieci della maggioranza (assente il consigliere Carnevale) ed uno della minoranza. Le seconda votazione - necessaria in caso di rinuncia di Mele - ha designato sostituto Stefano Lucarelli; la terza, Marco Baldaccini. Perplessità sono state avanzate dal consigliere di minoranza Valter Tersigni che ha giudicato contraddittorio un passaggio della delibera per la designazione dell'amministratore unico in merito ai requisiti degli aspiranti. I requisiti autocertificati, come ha spiegato la segretaria comunale, sono però subordinati alla nomina. Il consigliere Tersigni, per nulla convinto dalle rassicurazioni, è stato l'unico a non votare la delibera al termine delle operazioni di voto. Si è registrato un episodio curioso che all'indomani dell'assise ha fatto discutere in città. In occasione della terza votazione, durante lo spoglio, il presidente del Consiglio ha annullato alcune schede tra le quali una su cui qualcuno aveva espresso la preferenza per il leader russo Putin. In Consiglio, dopo qualche brusio, si è sorvolato ma sui social si è scatenata una polemica piuttosto accesa nei confronti di chi, nel bel mezzo di un conflitto bellico che sta generando preoccupazioni a livello mondiale, ha compiuto questo gesto. In attesa della ratifica dell'incarico, che avverrà oggi pomeriggio, il nuovo manager Antonio Mele ringrazia il sindaco Luca Di Stefano e l'amministrazione comunale per la fiducia accordata e per la nomina. Ringrazia anche chi lo ha preceduto, Ennio Mancini: «Sono molto felice dell'incarico e non vedo l'ora di mettermi al lavoro. C'è molto da fare e sicuramente anche nel solco di quello che è già iniziato, come l'operazione Sora città pulita. Ho intenzione di ampliare il servizio porta a porta e ci sono una serie di iniziative in cantiere di cui parlerò in una conferenza che verrà indetta per i prossimi giorni. Posso anticipare che si lavorerà step by step, con obiettivi a scadenza annuale. Intanto voglio invitare tutta la cittadinanza all'iniziativa di domenica».
IL TOUR DI PULIZIA
Mele fa riferimento al tour di pulizia straordinaria della città il cui inizio è previsto per l'8 maggio. La campagna è nata con un'importante finalità sociale: sensibilizzare la cittadinanza ad amare e curare i luoghi nei quali ognuno di noi vive. Saranno, infatti, i residenti a scendere in strada per partecipare, in maniera volontaria, alle operazioni di pulizia programmate.

La prima tappa dell'iniziativa, promossa dal Comune in collaborazione con l'Ambiente e Salute Srl, interesserà i quartieri di San Giuliano e Pontrinio. Dopo il primo incontro sono in calendario altre giornate nei vari rioni. L'invito ad aderire è rivolto ad associazioni, comitati, condomini, gruppi spontanei e singoli cittadini. L'Amministrazione comunale si è attivata per distribuire a tutti i partecipanti guanti, rastrelli e buste. «Invito tutti i cittadini a partecipare numerosi alla prima tappa del tour che ogni domenica interesserà un'area specifica di Sora - dichiara il sindaco Di Stefano -. Sarò presente io stesso, insieme agli altri amministratori, per dimostrare che è indispensabile l'apporto di ciascuno di noi. Collaboriamo insieme, residenti ed istituzioni, per restituire il giusto decoro ai nostri quartieri e riappropriarci, con amore, di strade, aree verdi e piazze. Facciamo una scelta di civiltà e diamo l'esempio, soprattutto a bambini e ragazzi, prendendoci cura del bene comune».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA