Sora piange don Mario Zeverini, il sindaco: «La città perde un pezzo importante della sua storia»

Venerdì 10 Luglio 2020
Don Mario Zeverini

È scomparso ieri all’età di 85 anni don Mario Zeverini. Nato a Morino il 18 maggio 1935 e ordinato sacerdote il 7 luglio 1962, Don Mario ha ricoperto numerosi incarichi, lasciando sempre la traccia del suo prezioso patrimonio spirituale ed umano. E’ stato Vice Rettore nel Convitto di Villa Angelina, insegnante ed animatore spirituale dei seminaristi. Sempre vicino ai ragazzi, ha collaborato con l’Azione Cattolica Giovani dove ha svolto il ruolo di Assistente Regionale per diversi anni, e con l’Ufficio Catechistico e della Scuola della Diocesi.

Dal 1964 al 1990 ha insegnato religione cattolica in numerosi istituti di Sora e di comuni limitrofi. Don Mario ha svolto servizio liturgico pastorale in varie parrocchie e cappellanie della città ed attualmente curava la pastorale dei defunti nel Cimitero di Sora e nella Chiesa di San Francesco. Per oltre 30 anni è stato brillante direttore dell’Ufficio Catechistico e dell’Ufficio Scuola della Diocesi. Viviamo una perdita enorme che ci lascia attoniti ed addolorati. Di spessore anche l’attività in campo giornalistico come collaboratore di “Avvenire” e di varie radio e tv locali e come fondatore della rivista “Vita Sorana”.

«Con la scomparsa di don Mario Zeverini, Sora perde un pezzo importante della sua storia - dichiara il sindaco Roberto De Donatis -. In veste di primo cittadino, voglio ringraziarlo per quanto ci ha donato come guida spirituale, educatore ed uomo di cultura. Profondo cordoglio da parte dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità sorana».

I funerali si svolgeranno domenica  alle ore 16:00 nella cattedrale di Santa Maria. 

Ultimo aggiornamento: 16:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA