Anna Tatangelo, morta la mamma dopo lunga malattia: Palmira Vinci aveva 67 anni

Cordoglio a Sora per la scomparsa della donna

Anna Tatangelo insieme alla mamma Palmina Vinci
di Roberta Pugliesi
4 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 09:39 - Ultimo aggiornamento: 16:47

Stava male da tempo, ha combattuto contro un male terribile come una leonessa ma alla fine, questa mattina, si è arresa. Grande dolore nella famiglia della cantante sorana Anna Tatangelo dopo il decesso della signora Palmira Vinci, 67 anni, madre di Anna. Palmira si è spenta questta mattina alle 8:50, presso la sua abitazione a Sora, in via Pietra Santa Maria.

Negli ultimi anni la cantante aveva postato sui social network numerose foto insieme alla madre senza nascondere il suo dolore ed il calvario per questa malattia subdola che aveva fatto irruzione in casa. 

«Anna Tatangelo e Livio Cori sono tornati insieme», (ma a un patto). L'ultimatum dell'ex di Gigi D'Alessio al rapper

Anna Tatangelo, il papà Dante vittima di un furto: «Rubato il furgone del lavoro»

 

Dolore e sgomento anche in città dove tutti ricordano il sorriso e l'allegria di Palmira, la sua semplicità, la sua umanità. E oggi, giorno del tradizionale mercato settimanale, anche gli ambulanti sono commossi per il lutto che ha colpito l'intera città dove la famiglia ha creato le famose "ciammelle" sorane che spesso regalavano a chi transitava davanti ai loro banchi. 

Il marito di Palmira, il signor Dante, anche questa mattina era al lavoro al mercato. Quando ha ricevuto la notizia della morte della moglie ha rimesso dentro tutte le ciambelle ed andato via di fretta. 

Anna era legatissima alla madre. «Mia madre è un carroarmato», aveva detto scoppiando in lacrime qualche tempo fa durante un programma televisivo. Da alcuni mesi era infatti iniziato il calvario della signora Palmira per combattere una malattia subdola che non le ha dato scampo. La cantante le è stata sempre vicino con determinazione, forza e coraggio. Tante le fotografie che la ritraggono insieme alla madre e al papà Dante, l’altra colonna portante della sua vita. scatti di una vita felice, nonostante la notorietà e di riflettori, malgrado la brillante carriera che la portata spesso lontano da Sora ma dove tornava spessissimo insieme al figlio che da oggi dovrà fare a meno di una nonna amorevole e premurosa. La signora Palmira infatti non solo era una mamma modello, ma anche una nonna dolcissima.

La Tatangelo non mancava occasione per raccontare tutto il suo amore e la stima per la madre: «Sei la donna più importante della mia vita!! Ogni volta che ti guardo ho solo voglia di dirti Grazie. Grazie perché sei il mio esempio più grande , la donna che nella vita voglio essere. Grazie per avermi incoraggiata in ogni mio passo! Grazie per avermi introdotta alla vita con amore ! Grazie per aver asciugato in silenzio ogni mia lacrima insegnandomi ad essere forte ed affrontare tutto, anche cose più grandi di me! Grazie perché sei una nonna spettacolare per mio figlio! Ti amo più della mia vita! E sono grata a Dio perché mi ha dato l’onore di essere figlia tua!».

Anche il sindaco di Sora Luca Di Stefano ha espresso le sue condoglianze alla cantante sorana e alla sua famiglia: «Cara Anna, a nome di tutta la cittadinanza ti esprimo la nostra vicinanza in questo momento di dolore. Ci hai fatto emozionare con le tue canzoni, in questa triste giornata ci commuoviamo con te!».

I funerali di Palmira Vinci si terranno domani 30 settembre alle 15:30 presso la chiesa dei Passionisti di Sora. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA