PAPA FRANCESCO

Scandalo finanziario in Vaticano: sott'inchiesta Tommaso Di Ruzza

Giovedì 3 Ottobre 2019
C'è anche un'appendice ciociara nell'indagine avviata in Vaticano su operazioni finanziarie apparentemente irregolari. Tra i 5 indagati, infatti, c'è Tommaso Di Ruzza di Aquino, capo dell'Antiriciclaggio presso la Banca vaticana Ior. Il primo effetto è stata la sospensione dal servizio, insieme agli altri 4 funzionari finiti sott'inchiesta.

Tommaso Di Ruzza è molto noto ad Aquino: genero dell'ex governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio di Alvito, è presidente del Circolo Culturale «San Tommaso» che ogni anno promuove il premio internazionale dedicato al Santo d'Aquino. In paese si vede spesso (generalmente trascorre il week end in Ciociaria) ed è molto legato ad Aquino dove vive la mamma e dove il fratello (ex assessore, allontanato dalla giunta poche settimane fa) svolge attività politica. La sua carriera è stata folgorante: la laurea, le nozze e subito un posto di primissimo piano in Vaticano.

L'inchiesta è partita da diverse settimane e la sospensione dal servizio dei cinque indagati rappresenta solo l'ultimo sviluppo dell'indagine vaticana che nelle ultime ore ha registrato l'acquisizione di documenti e computer presso la Segreteria di Stato e presso l'Aif, l'Autorità di Informazione Finanziaria guidata, appunto, da Tommaso Di Ruzza. Ultimo aggiornamento: 11:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma