Saf e Sangalli confermano la partnership per il recupero della frazione organica

foto

Società Ambiente Frosinone SpA. e Impresa Sangalli Giancarlo confermano e rilanciano per il 2021 la collaborazione – attiva da 3 anni – riguardo la trasferenza della frazione organica dei rifiuti prodotti dai Comuni del quadrante nord della Provincia di Frosinone.
L’incontro – avvenuto presso la sede di S.A.F. SpA – ha visto la presenza dei rispettivi Presidenti Lucio Migliorelli (S.A.F. SpA) e Alfredo Robledo (Impresa Sangalli Giancarlo) affiancati dai rispettivi Dirigenti di settore e staff.
Dopo questa prima fase, il rifiuto organico viene successivamente trattato e smaltito in Impianti del Nord Italia, specializzati nel recupero della materia e trasformato in compost e biometano
L’incontro odierno ha permesso l’analisi del contesto attuale relativo alla gestione dei rifiuti urbani rispetto alle diverse prospettive delle due aziende del settore.
“Sviluppare soluzioni congiunte, quindi, per mettere al centro la responsabilità condivisa e guardare al futuro sostenibile, alle modifiche istituzionali ed alla capacità di rispondere a esigenze ambientali e sociali. Questo vuole essere vista come una promessa di fiducia per l’intera provincia di Frosinone”, afferma il Presidente S.A.F. SpA Lucio Migliorelli.
“Salutiamo con favore la continuità e il rilancio della partnership in essere tra S.A.F. e Impresa Sangalli; riguardo la trasferenza della frazione organica dei rifiuti siamo di fronte a un tema di grande importanza e rilevanza che necessita di competenze sempre più sviluppate e aggiornate”, dichiara il Presidente di Impresa Sangalli Giancarlo Alfredo Robledo.


ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA