Isola Liri, rissa nel ristorante "Osteria del Pesce": un arresto, feriti i proprietari del locale

Isola Liri, rissa nel ristorante "Osteria del Pesce": un arresto, feriti i proprietari del locale
di Giampiero Pizzuti
2 Minuti di Lettura

Urla disumane, rumori di veri rotti, sangue. Una scena da film, ma è successo davvero lungo via cascata ad Isola del Liri, per motivi ora al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Sora intervenuti su posto per sedare una furibonda rissa tra i titolari del locale e dei clienti, di origine rom.

I fatti sono avvenuti nel ristorante "Osteria del Pesce" che ha aperto i battenti da una settimana dopo mesi di ristrutturazione, tutto nuovo per il titolare Luca Mattia, 40 anni di Aquino, nel campo della ristorazione da anni con tutta la sua famiglia, che a Pontecorvo gestisce il Green Park. Mancano pochi minuti alle 16, la calda e nuvolosa giornata ai piedi della cascata fila liscia senza sussulti: «Eravamo a pranzo con dei dirigenti della Tim – raccontano alcuni clienti – siamo andati via verso le 15.30 non era successo nulla». Poi le grida, i vetri in frantumi, qualcuno che chiama aiuto. Il vicolo della cascata in un attimo si trasforma in mattanza.

Vola di tutto. Sotto ai colpi di chi ha innescato la rissa cadono a terra i titolari del ristorante padre e figlio che saranno trasferiti d’urgenza al SS. Trinità di Sora con due ambulanze chiamata in soccorso subito dopo. La furia non si ferma fuori e dentro il locale gli aggressori sfasciano tutto quello che trovano, le vetrine su Corso Roma appena istallate vengono frantumate. E’ un fuggi fuggi generale, clienti, adetti al lavoro, cittadini impauriti e turisti che si trovavano li per caso. Sul posto arrivano 4 pattuglie del Radiomobile di Sora, che iniziano la caccia all’uomo agli aggressori che nel frattempo si erano dati a gambe levate, Uno viene acciuffato ed ammanettato, il resto lo racconteranno le indagini su un increscioso fatto di cronaca, che nulla a che vedere con la tranquillità della città di Isola del Liri.

Mercoledì 12 Maggio 2021, 09:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA