CORONAVIRUS

Scuole Frosinone, ripartono solo gli istuti superiori ma resta la didattica a distanza

Lunedì 14 Settembre 2020 di Matteo Ferazzoli
Studenti all'ingresso del liceo

Sono ripartiti oggi gli istituti superiori della città di Frosinone. Nel capoluogo ciociaro, però, nella giornata odierna, ha ripreso il via l’annata scolastica solo per i licei e gli istituti professionali. Per quanto riguarda, invece, le scuole materne, elementari e medie, di competenza comunale, la ripresa dell’attività scolastica è stata posticipata, tramite ordinanza del sindaco frusinate Nicola Ottaviani, al 24 di settembre. Dei vari istituti che oggi hanno inaugurato il nuovo avvio scolastico, non tutti hanno avuto la possibilità di ospitare l’interezza degli studenti nelle strutture. In alcuni plessi, infatti, sono ancora in fase di ultimazione i lavori di edilizia leggera e si è in attesa dell’arrivo dei banchi monoposto.

È il caso del liceo classico “Norberto Turriziani” e del liceo magistrale “Fratelli Maccari” che hanno dato, oggi, la possibilità delle lezioni in presenza solo ai ragazzi del primo anno. Da domani, al “Maccari”, le lezioni ripartiranno per tutti in modalità di didattica a distanza.

Particolare la situazione del liceo scientifico “Francesco Severi”, la scuola con più iscritti della città, dove le lezioni sono, in realtà, già iniziate la scorsa settimana, lunedì 7 settembre. In presenza per i ragazzi del biennio, che hanno svolto anche lezioni all'aperto nella Villa comunale del capoluogo frusinate, mentre per il triennio sono ancora a distanza, fino all'inizio di ottobre.

Diversa la situazione per l’istituto professionale e liceo artistico e musicale “Anton Giulio Bragaglia” dove le lezioni, per tutti, sono ripartite in presenza.  Anche l'istituto geomentra e quelli di ragioneria, il "Brunelleschi Da Vinci" è ripartito, per tutte le classi, cn le lezioni in presenza. Negli istituti, infatti, si sono studiati protocolli ad hoc con entrate ed uscite scaglionate per evitare assembramenti.

Il quadro di tutta la situazione ciociara, invece, parla di ben 49 sindaci su 91 che hanno adottato ordinanze per posticipare il rientro in classe al 24 di settembre, delle scuole di competenza comunale.

Tra questi anche i primi cittadini dei comuni ciociari più grandi, come Frosinone, Cassino, Anagni e Sora.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA