Pontecorvo, l'emergenza Covid fa traslocare nella Concattedrale "Musica sul Monte Leuci"

Martedì 14 Luglio 2020 di Elena Pittiglio
“Musica sul Monte Leuci”, rassegna musicale in scena ogni anno a Pontecorvo sulla sommità di  Monte  Leuci, trasloca quest’anno a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19, nella Basilica Concattedrale di San Bartolomeo Apostolo. Ancora una volta, esattamente per  il quindicesimo anno consecutivo, la kermesse ospiterà una formazione della prestigiosa Banda dell’Esercito Italiano. Il primo appuntamento della rassegna si terrà mercoledì alle 21.00, quando nella Basilca Concattedrale farà ingresso il  Sax Tuba Duet della Banda dell’Esercito Italiano composto dai sottufficiali Daniele Calì al sax soprano e Arcangelo Fiorello alla tuba. Una formazione unica che proporrà un programma di musiche di Handel, Bach, Paradisi, Halvorsen, Pasculli, Saint-Saens, Piazzolla e Connesson. L’evento è organizzato dall’assessorato agli Eventi del Comune di Pontecorvo e il Museo delle Battaglie in collaborazione con la BPC Pontecorvo e l’Assoflute Associazione Musicale. “Abbiamo voluto dare un segnale di continuità con quanto realizzato in questi anni” ha sottolineato Umberto Grossi direttore del Museo delle Battaglie, il quale ha continuato: “La gente ci chiedeva comunque di realizzare i concerti, nonostante le limitazioni imposte dal Covid. D’accordo con gli organizzatori abbiamo deciso di programmarli nella Basilica Concattedrale della città”. “Un grazie a Don Eric Di Camillo per averci aperto le porte della Basilica e fare in modo che i concerti si potessero realizzare in tutta sicurezza vista la capienza della stessa” riferisce l’assessore Katiuscia Mulattieri che ha sottolineato  l’importanza di dare un segnale di ripartenza  nel settore culturale, in particolare della musica, gravemente colpito dalla  situazione di emergenza. I ringraziamenti dell’amministrazione non si esauriscono qui. Un grazie l’amministrazione comunale della città fluviale lo rivolge  allo Stato Maggiore dell’Esercito e al Comando Militare della Capitale per aver ancora rinsaldato il  rapporto di collaborazione tra le istituzioni.  © RIPRODUZIONE RISERVATA