Agente investito mentre aiuta un automobilista, San Giorgio e la polizia piangono Marino Terrezza

Agente investito mentre aiuta un automobilista, San Giorgio e la polizia piangono Marino Terrezza
di Vincenzo Caramadre
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Luglio 2021, 13:10 - Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 09:52

Si ferma ad aiutare un automobilista dopo un incidente, ma viene investito. È morto in divisa, mentre svolgeva il lavoro con passione e altruismo, come al suo solito, Marino Terrezza, 37 anni, agente della Polstrada originario di San Giorgio a Liri, ma da anni in servizio in Sardegna.

La tragedia ieri mattina alle 8.30 sulla statale 131, in provincia di Nuoro, all'altezza dello svincolo tra Posada e Torpé in direzione Olbia. Qui l'agente della stradale è stato travolto da un furgone dopo esser sceso dall'auto di servizio, mentre si apprestava a intervenire a seguito di un tamponamento.
Dopo l'investimento il corpo del poliziotto è stato sbalzato a diversi metri di distanza, urtando con la testa sull'asfalto.

I soccorritori del 118, sono arrivati sul posto con un'automedica e l'eliambulanza, hanno provato a rianimarlo per circa un'ora, ma per lui non c'è stato niente da fare.

Dove vive la famiglia

La notizia, rimpallata in rete, ben presto si è diffusa San Giorgio a Liri. Qui, nella zona Colli, Marino è cresciuto e ancora vive la sua famiglia, i genitori, il fratello e la sorella (quest'ultima militare dell'esercito).

In via Colli Superiori, a metà mattina è giunto il comandante della polizia stradale di Cassino, il commissario Giovanni Cerilli, assieme alla psicologa Pagliarosi della questura di Frosinone, per informare la famiglia dell'accaduto.

I familiari, appresa la notizia, si sono subito organizzati per raggiungere Nuoro.L'agente della stradale da oltre 10 anni viveva a Orosei (sempre in Sardegna), lascia la compagna e un figlio piccolo.

San Giorgio a Liri a lutto

Il sindaco di San Giorgio a Liri Francesco Lavalle ha espresso vicinanza alla famiglia a nome di tutta l'amministrazione comunale. Poi ha aggiunto: «Non sappiamo ancora, quando e dove verranno celebrati i funerali. Sicuramente nel giorno in cui verrà dato l'ultimo saluto a Marino, sospenderò ogni iniziativa legata all'estate sangiorgese. Ciò per rispetto nei confronti della vittima e della sua famiglia. San Giorgio a Liri perde un servitore dello Stato, caduto mentre faceva il suo dovere».

La salma di Marino Terrezza e a disposizione dell'autorità giudiziaria, nelle prossime ore verranno eseguiti gli accertamenti di medicina legale e poi ci sarà il nulla osta per i funerali.

Grande il dolore tra i colleghi «Un'altra tragedia ha colpito nuovamente la Polizia di Stato nella provincia di Nuoro - scrive il sindacato Siulp - Un altro collega, in servizio, ci ha prematuramente lasciato mentre prestava soccorso ad un utente della strada. Un abbraccio a tutti i colleghi della Polizia Stradale. Le più sentite condoglianze alla famiglia. Riposa in pace Marino, che la terra ti sia lieve».

© RIPRODUZIONE RISERVATA