Plebiscito per Giuseppe Sacco, rieletto sindaco di Roccasecca

Plebiscito per Giuseppe Sacco, rieletto sindaco di Roccasecca
di Vincenzo Caramadre
3 Minuti di Lettura
Martedì 5 Ottobre 2021, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 15:19

Riconferma con una valanga di voti per l’avvocato Giuseppe Sacco, sindaco uscente di Roccasecca, a capo della lista civica Roccasecca Cambia. 
E' stato rieletto con l’88,92 percento delle preferenze (3967 voti), mentre lo sfidante, Bernardo Forte, si è fermato all’11,08 percento (481 voti). Un vero plebiscito. Un primato quello segnato da Sacco che lo proietta tra i sindaci più votati d’Italia.  
“Un risultato importante che mi rende felice”, sono state le prime parole del rieletto sindaco Giuseppe Sacco.
“Roccasecca - ha aggiunto -, con una riconferma così netta, mi ha attribuito questo ulteriore carico di responsabilità. Vuol dire che i cinque anni di buona amministrazione sono stati compresi e questo mi spinge a fare ancora di più in questo secondo mandato”. Poi ha aggiunto: “Nessuno è stato lasciato indietro perché una volta eletto si diventa sindaco di tutti e non solo di una fetta di simpatizzanti – ha proseguito Sacco -, la cosa più importante per un amministratore è il bene della collettività ed quello che abbiamo fatto nel primo mandato e che faremo anche ora”.
Gli elettori che si sono recati alle urne non hanno avuto dubbi nel riconsegnare le chiavi della Città di San Tommaso all’avvocato
Giuseppe Sacco che nel 2016 superò il 64 percento dei consensi. Nella tornata del 3 e 4 ottobre è andato oltre, praticamente non c’è stata partita. Sarà lui, insieme alla sua squadra ad amministrare, fino al 2026. Sue le battaglie, soprattutto in carta bollata, sull’ambiente, per la chiusura della discarica di Cerreto. 

Quella che ha avuto di fronte Sacco è stata una lista giovane, anche se il candidato sindaco Bernardo Forte ha una lunga esperienza da amministratore: dal 1993 al 2011 ha ricoperto diversi incarichi all'interno del consiglio. 
“Siamo partiti in ritardo e sapevamo a cosa andavamo incontro. Rivolgo gli auguri di buon lavori al sindaco e all’amministrazione eletta”, ha dichiarato Bernardo Forte. 
“La nostra sarà un’opposizione costruttiva, fatta per la gente. Voteremo i provvedimenti che riterremo utili alla cittadinanza e, in alternativa, faremo proposte. Ritengo sia stata una campagna elettorale fatta di contenuti, senza scivoloni e questo è un segno di grande maturità per tutti”, ha concluso Forte. 
Nelle prossime ore, una volta proclamati gli eletti, entro dieci giorni ci sarà la convocazione del primo consiglio comunale. In quella stessa sede, verrà eletto il presidente del Consiglio comunale e il sindaco giurerà. La giunta, invece, verrà formata dopo un giro confronto tra il sindaco e gli eletti.
I seggi in Consiglio comunale sono 12: otto alla maggioranza e quattro alla minoranza.
Per la maggioranza, rispetto ai dati forniti che dovranno essere validati oggi, risultano eletti: Glauco Bove, Giuseppa Iannotta, Fabio Dante
Mario Tanzilli, Elisa Torriero, Ileana Munno, Antonio Fernando Colonatonio, Ivan Cedrone, Valentina Chianta.
Per la minoranza: Bernardo Forte, Gerardo Marullo, Nadia Montalegre, Gianluca Pallone. Gli elettori a Roccasecca 6.897, ma si sono recati alle urne 4.569, il 66,25 percento, mentre le schede nulle sono state 101 e le bianche 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA