Muore durante la cena di Capodanno, disposta l'autopsia sulla salma di Rocco Di Ruzza

Sabato 2 Gennaio 2021 di Pierfederico Pernarella
Rocco di Ruzza, 40 anni

Tragedia durante una cena di Capodanno in un appartamento di Isoletta d'Arce. A seguito di un malore ha perso la vita Rocco Di Ruzza, un quarantenne del posto, conosciuto perché titolare del bar pizzeria "Mille Lire". Sul caso la Procura di Cassino ha aperto un fascicolo, oggi verrà conferito l'incarico al medico legale per eseguire l'esame autoptico che dovrebbe essere eseguito lunedì. Solo all'esito di quest'accertamento potranno profilarsi altre eventuali ipotesi investigative. Al momento, il decesso di Di Ruzza resta una tragica fatalità. L'uomo si trovava a casa di un amico insieme ad altre due persone. Ad un certo, intorno alle 2 di notte, il quarantenne si è accasciato a terra in preda a un malore. Gli amici hanno subito allertato i soccorsi. Gli operatori del 118, giunti sul posto, hanno tentato il possibile per rianimarlo, ma non c'è stato nulla da fare.

Di Ruzza, poco dopo, è deceduto. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Stazione di San Giovanni Incarico che hanno raccolto le testimonianze dei presenti ed effettuato una perquisizione che ha dato esito negativo. Nessuno dei partecipanti alla cena, la vittima compresa, ha precedenti con la giustizia. L'ipotesi quindi resta che si sia trattato di un tragica fatalità, anche se l'autorità giudiziaria, come da prassi in questi casi, deve escludere che il decesso sia stato determinato da altri eventuali cause che possano chiamare in causa la responsabilità di terzi. Considerando anche l'età del deceduto e il fatto che lo stesso non soffrisse di particolare patologie.

Con tutta probabilità, per eseguire l'esame autoptico sulla salma della vittima, la Procura potrebbe iscrivere sul registro degli indagati il proprietario dell'appartamento (assistito dall'avvocato Nicola Ottaviani), ma si tratta appunto di un atto di ufficio dovuto quando si svolgono accertamenti tecnici irripetibili, come appunto un'autopsia, nell'eventualità dovessero emergere ipotesi investigative diverse da quelle finora ipotizzate.
 

Ultimo aggiornamento: 21:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA