Multe a Frosinone: in cinque mesi il Comune ha incassato 385 mila euro

Panorama di Frosinone
di Matteo Ferazzoli
3 Minuti di Lettura
Domenica 27 Giugno 2021, 01:05 - Ultimo aggiornamento: 15:58

Nel periodo che va dal primo gennaio del 2021 alla fine di maggio di quest’anno sono state emesse sanzioni amministrative per violazioni alle norme del Codice della Strada per un ammontare di 384.373 euro. Il tutto è stato eseguito dalla Polizia Municipale del Comune nel servizio di Polizia Stradale.

Questo, dunque, quanto emerso dalla determina dirigenziale, la numero 1793, del Comune di Frosinone pubblicata negli scorsi giorni, che rende nota la cifra complessiva delle multe staccate nel capoluogo, nei primi cinque mesi del 2021. 

Nell’atto dirigenziale, infatti, viene accertata la somma d’entrata nelle casse comunali, relative alle sanzioni amministrate per verbali causati dalle violazioni del codice stradale immediatamente contestati o notificati. Insieme a questo, però, i circa 385 mila euro, sono comprensivi anche delle multe elevate negli anni precedenti che però sono poi state notificate nel 2021 e degli importi già oblati.

LE LIMITAZIONI - Ovviamente, anche la situazione delle multe, risente delle forti limitazioni dovuti al Covid-19, soprattutto durante il periodo della zona rossa. 

Nello scorso marzo, tra l’altro, la Giunta comunale ha approvato una delibera relativa al riparto dei soldi che provengono dalle sanzioni amministrative pecuniarie per l’annualità del 2021. Secondo un articolo inserito nel Codice della strada, infatti, una quota pari al 50% dei proventi serve per realizzare diversi interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell’Ente comunale.

Insieme a questo, i soldi devono essere destinati anche per il potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale e ad altre finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale e per altri interventi.

LE PREVISIONI - In aggiunta, nella parte di entrata previsionale delle sanzioni, come ipotesi di degli introiti derivanti delle multe, per tutto il 2021, dall’Ente comunale è stata prevista una cifra intorno al milione di euro. Andando a ritroso, dunque, leggendo alcune determine degli anni passati, nel periodo che va dal mese di gennaio 2018 a quello del 31 agosto dello stesso anno, le sanzioni accertate sono arrivate a 769.744 euro.

Nell’anno successivo, invece, nel periodo compreso tra gennaio e ottobre le sanzioni ammontarono a 882.635 euro. Ad entrambe, poi, si aggiunsero anche altre somme derivanti da verbali emessi negli anni precedenti. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA