Mario kart della Ciociaria diventa un idolo del web, lanciata una raccolta fondi per pagare 17mila euro di multe

Mario kart della Ciociaria diventa un idolo del web, lanciata una raccolta fondi per pagare 17mila euro di multe
2 Minuti di Lettura

Il "Mario Kart della Ciociaria", al secolo Mirco Petriglia, il frusinate balzato agli onori della cronaca per aver sfrecciato a bordo di un go-kart inseguito dalla polizia sulle strade tra Frosinone e Alatri in pieno coprifuoco, diventa un idolo del web e lancia una raccolta fondi per pagare le salatissime multe, per un totale di 17mila euro, che gli sono state elevate per la sua bravata.

Petriglia ha aperto una pagina Instagram chiamata “Mirkart” che nel giro di pochi giorni ha raccolto oltre 15mila follower. E proprio qualcuno dei suoi seguaci ha lanciato l'idea di una raccolta fondi per aiutarlo a pagare la multa e a comprare un nuovo kart. La cifra, dopo poche ore dall’apertura, ha già superato i 200 euro. Ma in queste ore la somma supererebbe i 10mila euro. Con questi soldi Petriglia vorrebbe aprire un kartdromo.

«È un’iniziativa che non è partita da me – afferma Petriglia sulla sua pagina Instagram – ma da alcuni miei follower. Me l’hanno proposta e con molta emozione ho deciso di accettare. Sto continuando a lavorare duro per poter pagare la multa».

E sulla bravata diventata virale: «Sono cosciente di aver fatto una stupidaggine, spero che nessuno segua il mio esempio».

Venerdì 7 Maggio 2021, 11:21 - Ultimo aggiornamento: 11:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA