Lite in strada, sbatte la testa dopo un pugno: un uomo in gravi condizioni

Lite in strada, sbatte la testa dopo un pugno: un uomo in gravi condizioni
3 Minuti di Lettura
Sabato 15 Gennaio 2022, 11:25

Lite in strada, colpito al volto con un pugno cade e batte la testa: è grave. È successo a Cervaro, dove un uomo di sessant'anni, di origini romene, è stato colpito al volto da un ragazzo della zona e ha riportato un trauma cranico tale da richiedere il ricovero al San Camillo di Roma. Sull'accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Cassino.

Stando alla prima ricostruzione eseguita proprio dai carabinieri, tutto è cominciato nel primo pomeriggio di ieri, quando il romeno alla guida della sua auto era in transito sulla via Casilina Sud, ma, per cause ancora da accertare, avrebbe iniziato a zigzagare tra le due carreggiate. Temendo il peggio, è intervenuto un altro automobilista della zona che lo ha bloccato. Non appena si è accostato ad un lato della strada, si è avvicinato all'auto e gli ha sfilato le chiavi dal quadro: c'è stato qualche momento di concitazione, ma tutto è finito lì. Ognuno per la sua strada. Il cassinate è risalito in auto, mentre lo straniero si è allontano dirigendosi verso un bar che si trova lungo la via Casilina. Ed è qui che si è consumato il litigio.

Diversi gli aspetti ancora da chiarire, certo è che dinanzi al locale in località Sordella c'era un ragazzo della zona il quale, per motivi ancora in via di accertamento, ha avuto un alterco con il sessantenne e gli ha sferrato un pugno al volto. Un colpo solo, tanto da stenderlo. L'uomo è caduto a terra ed ha urtato con il capo contro il suolo. Un urto tremendo tant'è che ha perso conoscenza ed è rimasto immobile in una pozza di sangue. La scena che si sono trovati di fronte decine di automobilisti in transito è stata tremenda. Ci sono stati momenti di grande paura, ma non si è perso tempo nel chiedere l'intervento del 118 e dei carabinieri.


Sul posto è arrivata un'ambulanza e l'automedica, per cui i sanitari visto il grave trauma cranico riportato hanno attivato il servizio di elisoccorso. In zona poco prima delle 15.30 è atterrata l'eliambulanza, il ferito è stato caricato a bordo ed è stato trasferito al San Camillo di Roma. Nel frattempo il ragazzo è stato identificato e sono in corso tutti gli accertamenti del caso. Ancora non è stato ascoltato. Gli investigatori dell'Arma hanno raccolto le testimonianze dei presenti al momento del fatto e informato il magistrato di turno alla Procura di Cassino, Roberto Bulgarini Nomi. I carabinieri sono in costante contatto con l'ospedale romano per avere informazioni sullo stato di salute del ferito.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA