Veroli, investito da un pullman sulla strada provinciale: ferito elitrasportato

Veroli, investito da un pullman sulla strada provinciale: ferito elitrasportato
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 19 Gennaio 2022, 08:08 - Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 00:05

Pedone investito da un pullman di linea a Veroli, elitrasportato a Roma in codice rosso con prognosi riservata per un politrauma. L’autobus è stato posto sotto sequestro preventivo dagli agenti della polizia locale in attesa di ascoltare una testimone e di ulteriori accertamenti sull’accaduto.

L’incidente si è verificato ieri lungo la strada provinciale ex Maria, all’altezza del bivio per Sant’Angelo in Villa. Erano circa le 11:30 quando un pullman granturismo, in servizio sostitutivo della linea Cotral che, per limitare i contagi dovuti alla pandemia ha fatto ricorso anche a mezzi privati, stava percorrendo la strada provinciale con alla guida un autista di Casalvieri di 44 anni. Arrivato all’altezza dell’incrocio, in prossimità delle strisce pedonali, è sopraggiunto a piedi un uomo di 40 anni originario della Romania.

Mentre il pedone si accingeva ad attraversare la strada, per cause ancora da chiarire, è stato investito dal pullman che nulla avrebbe potuto fare per evitare l’impatto. L’uomo è stato sbalzato a terra e subito soccorso dai presenti. Immediatamente sono stati allertati i sanitari del 118 arrivati sul posto con un’ambulanza e un’auto medicalizzata. Il quarantenne è stato immediatamente sottoposto alle prime cure e ai primi accertamenti ma, data la gravità della situazione i medici ne hanno deciso il trasferimento presso il policlinico Umberto I di Roma in codice rosso con un’eliambulanza che è stata fatta atterrare presso un vicinissimo ampio piazzale, fino a qualche mese fa adibito a parcheggio di un supermercato ora chiuso.

Nel frattempo, sul luogo dell’incidente erano arrivati anche gli agenti della Polizia locale di Veroli con il comandante Massimo Belli e una pattuglia di carabinieri della locale stazione agli ordini del luogotenente Giovanni Franzese. Gli uomini della Municipale dapprima hanno provveduto a regolare la viabilità favorendo i soccorsi sanitari al ferito e il trasporto presso la vicina eliambulanza. Poi hanno provveduto ad eseguire tutti i rilievi tecnici utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto. Quindi hanno anche individuato una testimone oculare dell’accaduto, già sommariamente ascoltata, e hanno provveduto a porre sotto sequestro il pullman in attesa di conoscere lo stato di salute del pedone che è stato sottoposto a una tac. Nella serata di ieri i medici dell’Umberto I di Roma non sono stati ancora in grado di sciogliere la prognosi.

Ma. Pa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA